Maserati Gran Turismo! La Storia – dal 1947…all’elettrico!!

La Maserati Gran Turismo è una delle auto italiane più iconiche. La ricetta era semplice: equipaggiare una lussuosa berlina con il sofisticato motore di un’auto da corsa. Un’ idea semplice ma non di facile realizzazione. Entriamo nella casa del Tridente per vivere 75 anni di storia.

maserati gran turismo

C’era una volta il 1947

Era il 1947 e Maserati presenta al Salone di Ginevra la A6. In onore al genio di Alfieri Maserati e il 6 sottolineava l’ architettura a sei cilindri fi quella che possiamo definire la prima Gran Turismo. Abitacolo arretrato e un lungo cofano anterire dove trovava posto il cuore della vettura. Un design che subito colpì l’ attenzione del pubblico del Salone di Ginevra. Un modello d’ auto disegnato da Pirinfarina e che dovette combattere le rivali per oltre 10 anni. Solo nel 1957 Maserati entra nel cuore di tutti con la prima vera Gran Turismo. La 3500 GT Vignale Spyder entrò subito nel cuore di uomini d’affari e personaggi dello spettacolo.

maserati gran turismo

Passano gli anni e viene uno dei periodi storici più belli d’ Italia: la Dolcevita. Sono gli anni del boom economico, della spensieratezza del dopo guerra e chi se non la Ghibli SS Coupé rappresentava meglio il carattere delle persone. Lusso e prestazione si univano in una coupè che vantava alcune delle soluzioni più tecnologiche di sempre: fari a scomparsa, vetri elettrici e cerchi in lega in magnesio.

Arriva Ferrari

La ricetta fatta di lusso e performance era completa. Ma alla perfezione non c’è mai fine e se si mette in mezzo anche una certa Ferrari allora le cose cambiano, eccome se cambiano. Lanciata nel 1998, la 3200 GT è la prima di una nuova generazione di Maserati che sotto l’ occhio vigile di Maranello porta le Gran Turismo ad una pura visione sportiva. La nuova Maserati Gran Turismo scattava da 0 a 100 in poco meno di 5 secondi e raggiungeva una velocità massima di 300 km/h. Una berlina considerata per anni senza tempo, fino a quando non arrivò nel 2007 la nuova Gran Turismo. Presentata in vari allestimenti e motorizzazioni, dopo 14 anni riesce ancora a tenere testa a tutte le coupè e berline di pari categoria.

maserati gran turismo

Arriva l’ elettrico

Se lo stile inconfondibile di Maserati rimane tutt’ oggi attuale lo è meno la tecnologia. Inarrestabile e sempre più nelle nostre vettura la Maserati Gran Turismo faticava a tenere il basso delle rivali. Nonostante un aggiornamento degli interni e motorizzazioni ibride, la casa del Tridente ha deciso di rinnovarla completamente. Immagini Maserati sembrano far pensare ad un muso in pieno stile MC20, con passaruota sopra la linea del cofano. Sotto al cofano arriveranno sicuramente il V6 Nettuno e tutte le altre motorizzazioni ibride. Il vero cambiamento lo farà la Folgore. La versione 100% elettrica che ha iniziato da pochi giorni le fasi di test. Una vettura particolare di cui Maserati ha già svelato non poche caratteristiche. Due motori elettrici sull’ asse posteriore ed 1 sull’asse anteriore. Uno schema semplice ma che consente di gestire bene il torque vectoring e la distribuzione dei pesi.

Motore e pacco batterie saranno dell’ordine dei 100 kWh e saranno sviluppati a Modena con la forte collaborazione di ZF (noto produttore di cambi elettro-attuati). Tutto il sistema elettrico sarà prossimo agli 800 Volt, un valore molto simile alla Porsche Taycan. Un valore di tensione che consente ottime prestazioni e con un’ autonomia superiore ai 500 km. Maserati ha poi dichiarato di aver svolto un accurato lavoro anche sugli inverter. Quei componenti che consentono di modulare il flusso di potenza con un’ erogazione più lineare. Una serie di accorgimenti che faranno la Maserati Gran Turismo una vettura efficiente, performante e lussuosa. La ricetta rimane dunque inalterata!

Maserati Gran Turismo Elettrica

La ricetta rimane inalterata, ma saremo pronti a vivere l’ auto in maniera diversa? Saremo pronti ad accelerare e non sentire la voce del V8 gridare fino al limitatore? In un mondo dove la Tesla Model 3 è la seconda auto più venduta di Giugno non si può parlare di futuro, l’ elettrico che piaccia o no sta prendendo sempre più ruota sulle nostre strade. E così, anche Maserati sarà costretta a pensare a batterie ed elettroni piuttosto che a benzina, olio e quanto di più sporco ed affascinante ci sia. Non sappiamo cosa ne penserebbero Alfiero Maserati, Enzo Ferrari o Ferruccio Lamborghini, probabilmente si staranno rivoltando nelle loro tombe o prima di tutti ameranno l’innovazione? Non lo sapremo mai.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Giulia GTAm! Vi portiamo a bordo della 038/500. Alzate il volume!!