Maserati Grecale – RINVIATA la presentazione al 2022! La colpa va a…!

La presentazione della nuova Maserati Grecale era programmata per il prossimo 16 Novembre. Con un comunicato ufficiale la casa del tridente rinvia tutto alla primavera del 2022.

Maserati grecale presentazione

La Maserati Grecale era una delle auto più attese dell’ anno e la sua presentazione doveva svolgersi il 16 Novembre attraverso una global premiere. Oggi Maserati comunica ufficialmente che la sua presentazione è stata rimandata alla primavera del 2022. Nella nota ufficiale si legge “a causa della scarsità dei semiconduttori la quantità di produzione non consentirebbe di rispondere adeguatamente alla domanda globale attesa”. Ancora una volta, la crisi dei chip e sei semiconduttori, ha colpito in maniera dura il mercato dell’ auto.

La Maserati Grecale era chiamata a dare una svolta alla casa del tridente attraverso nuove motorizzazioni ibride e soluzioni tecnologiche. Come vi mostravamo nell’ articolo sulle foto spia degli interni trapelate qualche mese fa, la Grecale era equipaggiata con tre schermi. Uno a fare da virtual cockpit e altri due posti sulla zona centrale del cruscotto. Una serie di accessori oggi indispensabili per il cliente medio a cui Grecale mirava. La crisi però mette ancora una volta a dura prova i costruttori che si vedono costretti a ridurre la lista degli optional sulle proprie vetture. Maserati decide di rimandare la presentazione della Grecale per evitare continui ritardi alla produzione e creare senza colpe una cattiva pubblicità al brand e alla vettura.

LEGGI ANCHE: CRISI dei CHIP – Perché non se ne producono più? Quanti ce ne sono in un’auto?

Da tenere in considerazione anche il fattore costi di produzione. Presentare una vettura, avviare gli ordini ma non poterla produrre voleva anche dire aprire una catena di montaggio ma con centinaia di operai in cassa integrazione. La presentazione della Maserati Grecale è cosi rimandata. Un colpo basso a Maserati e a tutta STELLANTIS. Una vettura tanto finanziata e che si presta oramai ad essere alla fine del collaudo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alfa Romeo: fari e tecnologia in condivisione con MASERATI!