Mercedes EQE: ecco il teaser dell’alter ego elettrico della Classe E

Saltano fuori le prime immagini della Mercedes EQE che sarà una delle novità del Salone di Monaco. Una berlina elettrica che si affianca alla Classe E e alla EQS.

Mercedes EQE sarà una berlina elettrica che per dimensioni è simile alla Classe E, ma appartenente alla generazione green EQ. Sarà anticipata sotto forma di prototipo all’IAA Mobility il Salone di Monaco, che si terrà dal 7 al 12 settembre 2021. La EQE sarà prodotta nello stabilimento tedesco di Brema e in quello cinese di Pechino.

La casa tedesca ha diffuso due immagini teaser grazie alle quali si intravedono le linee della coda da perfetta coupé, e i fari posteriori incastonati in  una linea a led rossa. Un’auto in grado di combinare prestazioni dinamiche, con una guida piacevole e rilassata. Estremamente confortevole ma con un design dinamico.

Ha molti punti in comune con la EQS, l’ammiraglia elettrica, con la quale condividerà la stessa piattaforma EVA . Sia per le linee del tetto che per i gruppi ottici,  la EQE sembra la sorella minore dell’ammiraglia.  Le somiglianze continuano anche nell’abitacolo: domina lo scenografico Mbux Hyperscreen,  caratterizzato tre display (uno per la strumentazione digitale, uno per l’infotainment e uno dedicato al passeggero anteriore) integrati in un’unica superficie.

Mercedes protagonista, in attesa di tante novità

Mercedes sarà la grande protagonista del salone di Monaco, portando numerose novità che riguardano soprattutto la mobilità elettrica. Si attende la  versione a sette posti del suv elettrico EQB, il prototipo del suv derivato dalla EQS realizzato in collaborazione con Maybach. Ed ancora:  la prima AMG elettrica  e la prima AMG elettrificata con tecnologia E Performance. Saranno presenti anche la Classe S Guard blindata,  all’inedita Classe C All-Terrain ed il concept del primo Suv a batteria del marchio Smart.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale