A TCFormula 1

F1 | La W15 è già realtà: il primo rombo della nuova power unit Mercedes – VIDEO

Mercedes è la prima scuderia in ordine di tempo a pubblicare sui social il fire-up della power unit che verrà montata sulla W15, chiamata a riscattare le ultime due deludenti stagioni

Archiviato il 2023 con il secondo posto nel mondiale, agguantato per il rotto della cuffia ad Abu Dhabi grazie alla penalità ricevuta da Sergio Perez, Mercedes ha già gli occhi puntati sul prossimo campionato, nel quale non saranno più permessi errori. L’account X delle frecce d’argento ha infatti appena pubblicato, sotto l’attenta supervisione di James Allison, il primissimo fire-up della power unit che verrà montata sulla W15 nel 2024.

Mercedes W15 fire-up 2024
Mercedes, il primo fire-up della W15 nella sede di Brixton © Mercedes AMG F1 Team

Mercedes, il primo fire-up della W15 nella sede di Brixton

Vietato sbagliare: questo è il diktat imposto in casa Mercedes in vista della prossima stagione. Dopo l’ultima deludente annata, conclusa senza vittorie e con solo una pole position all’attivo, i tedeschi dovranno per forza di cose tornare a recitare un ruolo da grandi protagonisti nel 2024, e se possibile, tornare a sfidare Red Bull per il titolo.

Poco fa, gli uomini di Brackley hanno ‘acceso’ per la prima volta la nuovissima power unit nella sede di Brixton, sotto la scrupolosa lente di James Allison, tornato quest’anno nel ruolo di direttore tecnico dopo i fallimentari progetti della W13 e W14 portati avanti da Mike Elliott.

Proprio quest’ultimo ha rassegnato le dimissioni poche settimane fa, dopo aver già fatto un passo indietro a metà stagione: “È stato uno dei grandi privilegi della mia carriera far parte di questo team”, ha spiegato il tecnico britannico, dopo aver formalmente detto addio alla squadra.

“Durante il mio periodo, l’ho vista crescere da un gruppo di persone che si univano per vincere delle gare, poi un primo campionato, fino a vincere un record di otto campionati costruttori consecutivi. Sono orgoglioso di aver dato il mio contributo a questo percorso”.


Leggi anche: Ferrari Driver Academy | Jock Clear è il nuovo responsabile del programma giovani piloti


“Sebbene le ultime due stagioni non ci abbiano visto vincere le gare nel modo in cui aspiriamo, ci hanno messo alla prova in molti altri modi, costringendoci a mettere in discussione i presupposti fondamentali sul modo in cui forniamo le nostre prestazioni. Negli ultimi sei mesi mi sono divertito a sviluppare la strategia tecnica. Speriamo possa costituire la base del prossimo ciclo di successi della squadra”.

Con anche la questione rinnovi piloti sistemata, Hamilton e Russell possono ora guardare con fiducia alla prossima stagione. La speranza è che la W15, che stando alle parole di Toto Wolff ”cambierà quasi ogni componente e il concept nel 2024”, possa permettere ai due britannici di lottare con Max Verstappen, o perlomeno di rendergli la vita più difficile rispetto a quanto visto quest’anno.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter