Mercedes: non si esclude la produzione dei V8 anche dopo il 2030

Sono ormai mesi che tutti conosciamo il piano di Mercedes riguardo alle mtorizzazioni che la casa di Stoccarda ha intenzione di portare avanti. Dal 2023 infatti, la stella a tre punte, punta ad avere nel listino solo automobili elettriche così da andare incontro alle normative europee del 2030. Nonostante questo, i vertici Mercedes non escludono una futura produzione del V8 anche dopo l’inizio del prossimo decennio.

V8 AMG 5.5

In un’intervista rilasciata a Car Sales, il vice-presidente di Mercedes ha mantenuto viva l’idea di un futuro ancora endotermico nei mercati che lo consenteranno.

Leggi anche “foto spia BMW M5 2024”

“Abbiamo un percorso chiaro per la nostra strategia sull’azzeramento  delle emissioni di CO2: essere carbon free alla fine degli anni ’30, entro il 2039. E dal 2030 vogliamo solo essere puramente elettrici. Ma se c’è ancora una domanda da parte dei clienti di V8 a benzina in alcune regioni, ed è ancora parte della nostra offerta, perché dovremmo fermarla?”

Queste le parole di Joerg Bartels che continuando ha poi aggiunto:

“Puoi trovare soluzioni tecniche per ogni richiesta e per ogni regolamento, ma a volte questo si traduce in costi più elevati e il cliente non è sempre disposto a pagarlo. Quando si parla di normative europee, probabilmente sarà difficile dalla metà degli anni 20 in poi giustificare lo sviluppo di motori a combustione, almeno penso. Ma i regolamenti definitivi per EU7 non sono ancora usciti”

Dunque non sarà facile per Mercedes accontentare i fan dei suoi motori a benzina, ma i piani alti cercheranno comunque di andare incontro alle esigienze, seguendo quelle che saranno le norme anti inquinamento vigenti.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Youssef El Maniary

Appassionato di auto e motorsport da quando sono bambino.