Mick Schumacher arriva a Maranello, incontro con la FDA e con Mattia Binotto

Si è svolto oggi a Maranello l’incontro tra la Scuderia Ferrari e tutti i giovani piloti della Ferrari Drivers Academy. Mick Schumacher Ferrari FDA

Mick Schumacher Ferrari FDA
Incontro con i giovani della FDA – Foto: Ferrari

Una sola parola: “Welcome” apparsa sul profilo Twitter della Scuderia Ferrari ed una sua foto sorridente, assieme a Mattia Binotto, davanti allo scudo col cavallino rampante. Così è stato accolto il nuovo acquisto della Ferrari Drive Academy, Mick Schumacher, figlio del leggendario Michael e fresco campione della F3 Europea.

L’ingresso di Mick nella FDA era stato annunciato il 19 Gennaio dopo tante indiscrezioni nei giorni precedenti; oggi l’incontro con lo staff ma soprattutto con il nuovo team principal Ferrari, il quale ha speso parole al miele verso il nuovo arrivato: “Per chi, come me, lo ha visto nascere, ha un significato emotivo particolare accogliere Mick in Ferrari. Lo abbiamo scelto per il suo talento e per le qualità umane e professionali che ha già messo in mostra malgrado la sua giovane età”.

Emozionato, e non poteva essere altrimenti, anche lo stesso Mick,;che ha dichiarato:“E’ più che ovvio che la Ferrari abbia un posto enorme nel mio cuore fin da quando sono nato e in quello della mia famiglia. Sono felice anche a livello professionale per questa opportunità”.

Il management e i piloti hanno poi posato per una foto cui si è aggiunto il;“fratello maggiore” Antonio Fuoco, che resta nell’orbita FDA con un ruolo di consulenza. Assente giustificato Marcus Armstrong, impegnato in Nuova Zelanda nella Toyota Racing Series.

I piloti di FDA sono attesi da un’annata ricca di sfide: Mick Schumacher sarà impegnato in Formula 2 al pari dei due compagni Callum Ilott e Giuliano Alesi; Marcus Armstrong e Robert Shwartzman disputeranno il campionato FIA Formula 3; Enzo Fittipaldi la neonata Formula Regional e Gianluca Petecof il campionato FIA Formula 4.


F1 | Modifiche al Paul Ricard: riasfaltato il circuito e riposizionato l’ingresso della pit-lane