Milano Monza Motor Show2020 – En Plein Air, un salone ai tempi del Covid

Al via il 29 ottobre 2020 l’edizione inaugurale del Milano Monza Motor Show2020, che già molti addetti ai lavori hanno soprannominato affettuosamente MiMo 2020.

Milano Monza Motor Show 2020 - Copertina
Milano Monza Motor Show 2020 – Prima Edizione

Sebbene sia solo la prima edizione, hanno confermato la loro partecipazione più di 40 sigle illustri dell’automobilismo nazionale ed internazionale. Obbligatori i complimenti agli organizzatori, che hanno avuto la prontezza di riformulare un evento in pochi mesi, nonostante la situazione sfavorevole. Milano Monza Motor Show2020

Fiera si, ma in sicurezza

Milano Monza Motor Show 2020 - Palazzo Marino
Milano Monza Motor Show 2020 – Auto “en plein air” in giro per Milano, qui in un rendering davanti a Palazzo Marino, in Piazza della Scala

Chiaramente una prima kermesse con la sicurezza personale come fulcro attorno alla quale è ruotata tutta l’organizzazione: la mostra, rigorosamente a cielo aperto, vedrà i modelli esposti su delle pedane rialzate ed illuminate, per una passeggiata di oltre 3 chilometri nel centro del capoluogo lombardo.

Da piazza Duomo al Castello Sforzesco…

A partire dai centri nevralgici della metropoli meneghina, si snoderà in tutto il centro città una nuova mentalità di concepire una “Fiera”, nel rispetto delle misure di sicurezza legate all’attuale emergenza sanitaria.

Milano Monza Motor Show 2020 - Castello
Milano Monza Motor Show 2020 – Un altro rendering dell’esposizione in piazza Castello

Ad ogni vettura verrà associato un QR-Code da inquadrare tramite smartphone, con il quale sarà possibile visualizzare tutte le informazioni relative al modello esposto. Saranno disponibili tutte le schede tecniche, le immagini, i video e il link per ottenere maggiori informazioni, per la gioia di tutti gli appassionati. E per chi avesse intenzione di comprare qualche vettura – beato lui! – anche un preventivo ed un accesso al configuratore.

Occhio alla distanza!

Ovviamente ogni auto sarà delimitata da tenditori, con attorno anche una speciale segnaletica a terra per mantenere il distanziamento. L’area del Castello accoglierà il focus green, con l’esposizione e la zona per i test drive dei modelli elettrici e ibridi plug-in. Piazza Città di Lombardia farà invece da sfondo per i prototipi dei centri stile e dei designer, auto classiche e supercar provenienti da collezionisti, club e musei.

Le parole del vicepresidente della Regione

Milano Monza Motor Show 2020 - Gli organizzatori dell'evento
Milano Monza Motor Show 2020 – Gli organizzatori dell’evento: Il presidente della Regione Attilio Fontana, Fabrizio Sala, vicepresidente della Regione Lombardia, Martina Cambiaghi, assessore regionale allo Sport e Giovani

“La Lombardia si conferma Regione dai numeri importantissimi nel settore automotive – ha sottolineato il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala – Siamo orgogliosi che le nostre due città possano attirare appassionati e addetti ai lavori per quattro giorni di esposizione e di festa perché la Lombardia è terra di innovazione, ma anche di spettacolo e di attrazione nel mondo dei motori”.

Con un totale di 300 veicoli esposte, 35 modelli dal mondo green e 15 anteprime nazionali, sarà sicuramente una prima edizione da ricordare

Milano Monza Motor Show 2020 - la struttura del polo di Monza
Milano Monza Motor Show 2020 – La struttura del polo di Monza

Non dimentichiamoci anche del polo di Monza, dove si respirerà tutta la passione per i motori grazie a varie giornate di trackday, esposizione di modelli sia storici che nuovi di auto da Formula 1 e prove su pista riservati ai clienti. Tutte le attività entro il perimetro dell’Autodromo si svolgeranno però su invito, al fine di rispettare il più recente DPCM e le relative direttive anti-covid.

Milano Monza Motor Show 2020 - Ci vediamo alla Fiera!

Anche noi di F1InGenerale parteciperemo all’evento, quindi ormai possiamo ricominciare a dirlo: ci vediamo in Fiera!

 

Seguici anche su Instagram

Nuova Ferrari Roma – Da Portofino alla Capitale

Emanuele Gorgone

Diplomato in elettronica, ho seguito diversi corsi di formazione negli ambiti più disparati. Audiofilo e bassista, posso parlarti per ore di meccanica applicata ad auto e motoveicoli. A fine 2018 approdo al mondo del giornalismo. Sono Manager del progetto/band The Rays e collaboro da giugno 2020 con F1InGenerale, scrivendo gli articoli della sezione Automotive.