Mini Countryman, si lavora alla nuova generazione: ecco le prime foto spia

La nuova Mini Countryman dovrebbe arrivare tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023: iniziano a girare il web le prime foto spia!

Mini Countryman
Foto: Carscoops

La terza generazione di Mini Countryman, arriverà tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023. La casa britannica sta lavorando alla terza generazione del suo suv, e nel frattempo nel web stanno circolando le prime foto del modello interamente camuffato per non far trasparire i dettagli della carrozzeria.

MINI Countryman  ha portato nella storia del marchio una vettura con assetto rialzato, 5 porte, trazione integrale e lunghezza superiore ai 4 metri.  Un modello che si discosta un po dallo spirito Mini, ma sicuramente di grande successo. La seconda generazione (del 2017) ha segnato un profondo rinnovamento rispetto al modello di prima generazione lanciato nel 2010: più grande ed in versione ibrida.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma nel tempo, trascorsi quasi 6 anni di vita dell’attuale generazione, cambiano ancora una volta le misure e le motorizzazioni. E’ ancora difficile dire cosa cambierà in questa nuova versione considerando le camuffature.

Da queste foto diffuse da Carscoops,  è però possibile notare come la vettura dovrebbe essere sensibilmente più grande della versione attualmente in commercio. Le dimensioni, infatti, secondo alcune indiscrezioni, sono aumentate  fino a 4,5  metri di lunghezza. L’aumento di circa 200 millimetri le darà un vano di carico maggiore e più spazio per i passeggeri.

E’ però noto che la nuova Mini Countryman 2023 sarà costruita sfruttando la piattaforma FAAR. Questo pianale è stato scelto dal gruppo anche per BMW X1 ed X2. Oltre alla versione plug-in hybrid sarà aggiunta anche una variante elettrica a zero emissioni. La nuova Mini Countryman dovrebbe essere prodotta nello stabilimento BMW di Leipzig, in Germania, insieme alla nuova BMW X1.

Al contempo sembra che Mini stia lavorando anche ad una variante SUV Coupé, una sorta di  Paceman a cinque porte con un design più sportivo.

Mini 2021, ecco l’icona britannica dopo il suo restyling

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale