MOTO2 | GP AUSTRIA Sintesi Gara – Binder festeggia il compleanno con un vittoria davanti a Marquez e Navarro.

Il pilota sud-africano della KTM domina il GP Austriaco e porta a casa una vittoria preziosa per la casa di Mittighofen. Salgono con lui sul podio gli spagnoli Alex Marquez e Jorge Navarro. Migliore italiano Lorenzo Baldassarri quarto al traguardo.

Moto2 Austria Sintesi Gara
Credit: MotoGp.com

Nel giorno in cui la KTM annuncia il suo addio alla Moto2, Brad Binder porta il marchio austriaco sul gradino più alto del podio. Moto2 Austria Sintesi Gara
Prova consistente del pilota sud-africano, che scattato in testa ha resistito per tutta la gara agli attacchi del gruppo dietro di lui.

Ottimo guadagno per quel che riguarda la classifica generale per Alex Marquez, che favorito anche dalle cadute degli altri, si mette alle spalle tutti gli avversari per la corsa al titolo e conclude secondo.

Altro podio per Jorge Navarro che nonostante una pessima partenza è riuscito poi a recuperare anche grazie al telaio Speed Up che stressa meno gli pneumatici.

CRONACA GARA

Ottimo spunto dalla seconda casella per Brad Binder che alla prima curva si porta in testa davanti al poleman Tetsuta Nagashima e a Thomas Luthi.
Alla curva 10 Xavi Vierge, dopo aver passato Luthi e Enea Bastianini, conquista anche la 2a posizione, passando Nagashima.

Lotta intanto per la 4a posizione con Luthi che esce male dall’ultima curva e viene infilato da Bastianini e Remy Gardner.
Inizia nel frattempo la rimonta di Alex Marquez che si libera di Lorenzo Baldassarri alla curva 10.

Al quarto giro colpo di scena: Vierge, appena passato da Nagashima allunga troppo la staccata in curva 4 e travolge il pilota giapponese. Ne risultata così un mesto ritiro per entrambi.
Ne approfitta così Binder che si ritrova con 1.5 secondi di vantaggio sugli avversari.

Quando mancano 19 giri alla fine Luthi si riprende un posto sul podio passando alla staccata di curva 3 Gardner.

Il giro successivo alla stessa curva Gardner e Luthi si infilano su Bastianini. I due finiscono lunghi e in accelerazione vengono passati sia da Bastianini che da Marini.
Alla staccata successiva è Luthi ad infilare i due italiani ma finisce ancora una volta lungo. Ad approfittarne è Gardner che, con una migliore uscita, li infila tutti e passa 2o.

Di questa lotta si avvantaggiano anche Marquez, Baldassarri e Chandra che si agganciano al gruppo per la 2a posizione.

Marquez, una volta rientrato nel gruppo, compie subito due sorpassi portandosi davanti a Marini e Luthi.
Il giro successivo anche Baldassari passa Marini complice un errore del pilota dello Sky Racing Team.
Il pilota marchigiano è in palla e alla curva 10 infila anche Luthi per la 5a posizione.

Chi è in difficoltà è proprio lo svizzero che viene superato anche da Marini e da Jorge Navarro.

A 6 giri dalla fine altro colpo di scena: Gardner finisce lungo in curva 1 e rientrando in pista incrocia la sua linea con quella di Marquez. Il pilota australiano ha le conseguenze peggiori ritrovandosi steso in terra in mezzo alla pista.

Di tutto ciò ne approfittano Bastianini e Marini che passano rispettivamente in 2a e 3a posizione.
Il giro successivo i due piloti italiani però entrano in contatto con Marini che perde l’anteriore e travolge nella sua caduta anche Bastianini che viene portato fuori in barella.

Nell’ultimo giro Binder amministra il suo vantaggio e porta così a casa la vittoria proprio nel GP di casa della KTM.

Secondo posto per Alex Marquez che continua a guadagnare su tutti gli altri contendenti al titolo.

Ultimo posto sul podio per Jorge Navarro che continua a portare sul podio la Speed Up. Moto2 Austria Sintesi Gara 

Migliore degli italiani Lorenzo Baldassarri che chiude 4o.
Chiudono in zona punti anche Mattia Pasini (10o), Andrea Locatelli (11o), Niccolò Bulega (13o) e Fabio Di Giannantonio (14o).

Credit: MotoGP.com

La classifica generale continua a sorridere ad Alex Marquez che porta a 43 punti il vantaggio su Thomas Luthi.
Si accende però la battaglia per la seconda posizione con Luthi, Navarro, Fernandez, Schrotter, Marini, Binder e Baldassarri racchiusi in 37 punti.

Credit: MotoGP.com

Gp Austria | Moto3, Romano Fenati torna a far suonare l’inno di Mameli