Moto2 | GP Austria – Sintesi Gara: Raul Fernandez vince e riapre il Mondiale!

Il pilota del Team Red Bull KTM Ajo vince la sua quarta gara stagionale e riapre la propria corsa al titolo Mondiale. Seconda posizione e primo podio in Moto2 per Ai Ogura. Completa il podio Augusto Fernandez. Solo settimo Remy Gardner, peggio di lui Marco Bezzecchi (10°). Moto2 Austria Gara

Credit: Profilo Instagram @raulfernandez25

Continua ad essere bellissima la lotta al Mondiale Moto2. Il GP d’Austria riporta a 19 punti dalla vetta il rookie Raul Fernandez che, con la vittoria della seconda gara al Red Bull Ring, conquista la quarta vittoria stagionale.

La rimonta in classifica di Fernandez coincide con una brutta gara di Remy Gardner. L’australiano, rimasto intruppato nel gruppo alla partenza, non è riuscito a risalire posizioni nel corso della gara ed ha concluso solamente al settimo posto. Peggio di Gardner, parlando di piloti in lotta per il titolo, fa Marco Bezzecchi. L’italiano non ha mai trovato il ritmo in gara ed ha chiuso in decima posizione.

Per due piloti deludenti ce n’è uno che continua ad impressionare ad ogni week-end. Si tratta di Ai Ogura che dopo la beffa del doppio Long Lap Penalty nel GP di Stiria riesce a conquistare il suo primo podio di carriera in Moto2 questo fine settimana. Terza posizione e terzo podio consecutivo per Augusto Fernandez.

SINTESI GARA

La gara della Moto2 del GP d’Austria si apre con una brutta notizia per i colori italiani. Non sarà infatti presente al via Lorenzo Baldassari, vittima di un’infezione alle due viti messe nella sua mano dopo l’infortunio in Germania.

Una buona partenza premia Sam Lowes che scattato dalla pole riesce a girare in testa alla prima curva. Brutta caduta a centro gruppo in Curva 1 che vede protagonisti Jorge Navarro e Stefano Manzi.

Lowes prova subito ad allungare e si porta dietro Raul Fernandez, Ai Ogura e Augusto Fernandez. Aaron Canet, quinto, prova a tenere il passo dei primi mentre dietro c’è già un piccolo buco. Brutta partenza per Remy Gardner, che è scivolato addirittura dietro Marco Bezzecchi.

I primi quattro hanno fatto il buco nei confronti di Aaron Canet che viene passato all’ultima curva da Marcel Schrotter. All’inizio del terzo giro Raul Fernandez sale in testa alla gara mentre dietro Bezzecchi passa in una sola curva, per la nona posizione, sia Lorenzo Dalla Porta che Gardner.

Al quinto giro di gara Ai Ogura passa Sam Lowes alla staccata della Curva 3 per la seconda posizione. Nella stessa curva Canet prova a passare Somkiat Chantra, ma finisce lungo e subisce l’incrocio del pilota del Team Asia.

Il giro successivo anche Augusto Fernandez si libera di Lowes alla Curva 3. Il pilota inglese sembra iniziare a soffrire degli stessi problemi alle gomme accusati anche nel GP di Stiria.

Al settimo giro di gara un errore di Bezzecchi apre la porta a Gardner per il sorpasso per la nona posizione. Cade nel frattempo Lorenzo Dalla Porta che butta via l’ennesima occasione per ottenere un buon risultato.

Passato il primo terzo di gara la situazione inizia a definirsi: davanti a tutti Raul Fernandez e Ogura hanno fatto il buco sulla coppia del Team Marc VDS. Poco dietro, Vietti, che è salito in settima posizione, sta cercando di riportarsi sulla ruota di Chantra. Caduta nel frattempo per Marcel Schrotter che occupava la quinta posizione.

La rimonta di Vietti su Chantra si conclude al decimo giro, quando l’italiano infila il pilota thailandese alla Curva 3.

Passata la prima metà di gara inizia la rimonta anche di Remy Gardner la cui gomma dura al posteriore inizia a funzionare. Il pilota australiano passa Canet alla Curva 9, esplicitando tutta la sua rabbia per un brutta entrata del pilota spagnolo ad inizio gara. Il pilota della Boscoscuro risponde il giro successivo alla Curva 4 ma la contro risposta di Gardner non si fa attendere ed arriva nuovamente il sorpasso alla 10.

Continuano intanto le difficoltà per Marco Bezzecchi, passato anche da Thomas Luthi. Nel quartetto di testa, a sette giri dal termine, le posizioni sono abbastanza plafonate. Raul Fernandez gestisce sei decimi di vantaggio su Ogura che ha più o meno lo stesso distacco su Augusto Fernandez. Leggermente più staccato invece, Sam Lowes.

Prova a forzare il ritmo Ogura che si avvicina, millesimo dopo millesimo, alla ruota posteriore di Raul Fernandez. Lo spagnolo gestisce però benissimo l’esiguo vantaggio e, con un penultimo giro pazzesco, mette al sicuro la vittoria del GP d’Austria.

Raul Fernandez vince quindi il GP d’Austria della Moto2. Lo spagnolo, complice anche una gara sottotono di Gardner, riapre anche la lotta per il Mondiale, riportandosi a soli 19 punti di distacco.

Seconda posizione e primo podio in carriera in Moto2 per Ai Ogura che precede la coppia del Team Marc VDS formata, nell’ordine, da Augusto Fernandez e Sam Lowes.

Quinta posizione e miglior piazzamento in carriera nella categoria per Celestino Vietti che precede Somktiat Chantra, dopo averlo battuto in volata e Remy Gardner. Gara molto incolore, probabilmente condizionata da un problema alla moto, per Marco Bezzecchi, solo decimo al traguardo.

Penalità a fine gara per Vietti che viene declassato in sesta posizione per aver superato i limiti della pista nell’ultimo giro.

RISULTATI GARA MOTO2 GP AUSTRIA

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Moto3 | GP Austria – Sintesi gara: vendetta per Sergio Garcia! Foggia 3°

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.