MOTO2 | GP FRANCIA SINTESI GARA – Alex Marquez torna alla vittoria. Paura per Lorenzo Baldassarri.

Il pilota spagnolo vince il GP di Francia della Moto2 tornando alla vittoria dopo quasi due anni. Con lui sul podio Jorge Navarro e Augusto Fernandez che completano così la tripletta spagnola. Brutta caduta per Lorenzo Baldassarri. Moto2 Francia Gara

Moto2 Francia Gara
Foto: Alex Marquex

È Alex Marquez il vincitore del GP di Francia della categoria Moto2. Il pilota spagnolo, in testa per più di tre quarti di gara, torna così alla vittoria, che mancava dal GP del Giappone del 2017.

Alle sue spalle un sempre più costante Jorge Navarro, al terzo podio consecutivo, e un ritrovato Augusto Fernandez, ancora sul podio dopo la 2a posizione di Jerez.

Brutto colpo per quel che riguarda il campionato invece per Lorenzo Baldassarri. Il pilota marchigiano è stato vittima infatti di una brutta caduta nel corso del secondo giro di gara. Baldassarri, dopo essere stato investito da Mattia Pasini, ha perso i sensi ed è stato così portato al Centro Medico, dove gli è stata riscontrata una lussazione alla spalla.

CRONACA GARA

Grazie ad un ottimo spunto dalla seconda casella della griglia è Thomas Luthi ad arrivare in testa al gruppo alla staccata di curva 3, seguito da Alex Marquez e Xavi Vierge. Scivola in 4a posizione il poleman Jorge Navarro, seguito da Lorenzo Baldassarri.

Proprio in curva 3 avviene la caduta di Andrea Locatelli, che è così costretto ad abbandonare la gara.

Nel corso del primo giro Baldassarri subisce l’attacco di Brad Binder e passa così in 6a posizione.

Al secondo giro il primo colpo di scena: Baldassarri perde il posteriore in uscita di curva 10 e scivola. Mattia Pasini, che lo seguiva da vicino, non può evitarlo e rimane anche lui coinvolto nella caduta. Baldassarri, colpito al casco dalla ruota anteriore di Pasini, perde i sensi e viene così portato via in barella.

Al terzo di gara i due alfieri del Team Mark Vds si portano in testa al gruppo superando Thomas Luthi. Il pilota svizzero sembra essere in difficoltà e subisce in pochi giri gli attacchi di Simone Corsi, Binder, Augusto Fernandez e Remy Gardner.

Nel frattempo uno scatenato Simone Corsi inizia la sua rimonta alle posizione di vertice, superando Navarro e Vierge entrambi alla curva 11. La rincorsa del pilota romano si ferma però a 16 giri dalla fine, quando una scivolata alla curva 13 lo esclude dalla gara.

Perso Simone Corsi dalla gara, si accende la battaglia per la 2a posizione, con Navarro e Fernandez che prima superano e poi distanziano Xavi Vierge.

Superata da poco la metà di gara, la corsa perde un altro protagonista: Gardner perde infatti l’anteriore all’ingresso di curva 3 e abbandona così la sua 6a posizione.

Quando mancano 6 giri alla bandiera a scacchi, Navarro, nel tentativo di distanziare Fernandez finisce largo in curva 7, agevolando così il sorpasso del pilota del Team di Sito Pons.

La risposta di Navarro non tarda però ad arrivare, e all’inizio del penultimo giro, Il pilota della Speed Up si riprende la 2a posizione con un ingresso chirurgico alla curva 3. Fernandez però incrocia e si riporta così davanti. Alla curva 6 il pilota spagnolo finisce però lungo con Navarro che prima si infila all’interno, ma poi alla curva successiva va lungo a sua volta, restituendo il favore a Fernandez.

Sempre nel corso del penultimo giro Binder guadagna la 4a posizione, superando alla curva 7 Vierge.

All’ultimo giro Navarro riesce finalmente a conquistare la 2a posizione. Questa volta il pilota del Team di Luca Boscoscuro, dopo essersi infilato in curva 3 resiste al tentativo di contro-sorpasso di Fernandez mettendo in cassaforte il secondo gradino del podio.

Nel frattempo, in testa alla corsa, festa grande per Alex Marquez, che taglia per primo il traguardo e si porta a casa la vittoria del GP di Francia. Vittoria che per Marquez mancava dal GP del Giappone del 2017.

In 2a posizione si piazza un sempre più costante Jorge Navarro che precede Augusto Fernandez anche lui di nuovo sul podio dopo il GP di Jerez.

Migliore degli italiani e miglior Rookie Enea Bastianini, che chiude la gara in 7a posizione. Conquistano qualche punticino iridato anche Nicolò Bulega (10o), Fabio Di Giannantonio (12o), Luca Marini (13o) e Stefano Manzi (15o).

Classifica di campionato che varia un po’ dopo la gara di Le Mans. In testa rimane comunque il nostro Lorenzo Baldassarri, che vede però, complice lo zero odierno, assottigliarsi il suo vantaggio sugli avversari.
Distanziati infatti di pochi punti troviamo Thomas Luthi (-7), che oggi non è riuscito a sfruttare al meglio l’errore di Baldassarri, Jorge Navarro (-11) e Alex Marquez (-14), che si rilancia dopo nla caduta nel GP di Jerez.

Credit: MotoGp.com

 

DTM | Zolder – Qualifiche 2: Prima pole in carriera per van der Linde

Moto2 Francia Gara Moto2 Francia Gara