Moto2 | GP Giappone – Gara: Ai Ogura domina a Motegi!

Ai Ogura vince la gara del GP del Giappone della Moto2 sulla pista di Motegi, infiammando il pubblico di casa. Fernandez chiude secondo e mantiene la leadership del campionato. Lopez completa il podio. Fuori Canet e Vietti.

Moto2 Gara GP Giappone Ai Ogura Honda Team Asia
Credits: Honda Team Asia Twitter

A Motegi, la Moto2 scende in pista per affrontare la gara che decreterà il vincitore del GP del Giappone. Aaron Canet parte dalla prima casella dopo la pole position conquistata nelle qualifiche bagnate di sabato. Lo spgnolo del team Pons condivide la prima fila con Fermin Aldeguer e Jake Dixon. Tony Arbolino è il primo degli italiani e scatterà dalla quarta posizione, davanti a Chantra e Salac.

Per quanto riguarda il leader della classifica, Augusto Fernandez partirà dall’undicesima casella, due posizioni avanti al diretto rivale Ogura che scatterà tredicesimo. Più indietro Vietti che non è riuscito a fare meglio del ventiduesimo tempo.

Sintesi Gara

Aldeguer gira per primo in curva 1 ma viene subito infilato da Canet che si riprende la leadership. Chantra è terzo, davanti a Beaubier che ha guadagnato tante posizioni allo start. Arbolino ha perso una posizione ma riesce a riportarsi in quarta posizione nella parte finale del giro.

Canet passa per primo al termine del giro iniziale, seguito da fermin Aldeguer. I due hanno già un vantaggio di 2 secondi nei confronti di Chantra che precede Arbolino e Ogura che, con un primo giro straordinario, è passato dal tredicesimo al quinto posto. Fernandez ha faticato di più e si trova nono.

Ogura conquista la quarta posizione ai danni di Arbolino, facendo segnare il giro veloce della gara. Caduta di Aldeguer in curva 5. Arbolino riesce a rispondere al sorpasso di Ogura riprendendosi la posizione. Fernandez è risalito fino alla settima posizione. Lo spagnolo è alle spalle di Jake Dixon.

Al quarto giro il leader della gara Aaron Canet perde l’anteriore all’ingresso di curva 9, finendo nella ghiaia. Chantra sale in testa alla corsa, davanti ad Alonso Lopez, Ogura e Arbolino. Vietti è entrato in zona punti. L’italiano si trova in quindicesima posizione.

Errore di Chantra che perde due posizioni e lascial la leadership della corsa ad Alonso Lopez. Ogura è in seconda posizione, davanti al compagno di squadra e Arbolino. I quattro di testa hanno un vantaggio di 1.4 secondi nei confronti di Augusto Fernandez che è riuscito a passare Dixon. Finisce in anticipo la gara di Vietti che cade in curva 1.

Lopez prova la fuga dal gruppo di testa. Lo spagnolo ha circa 4 decimi di vantaggio su Ogura e Arbolino. Leggermente più staccato Chantra che deve guardarsi dal ritorno di Fernandez. Il pilota del team Ajo riesce a portarsi sul condone del tailandese e a passarlo in frenata di curva 9, guadagnando la quarta posizione.

Fernandez continua a mostrare un ottimo passo. Nonostante il sorpasso di Chantra, lo spagnolo ha realizzato il giro veloce della gara e ha messo nel mirino la moto di Tony Arbolino. Si accende anche il duello per la prima posizione con Ogura che si è riportato vicino a Lopez.


Leggi anche: Moto3 | GP Giappone – Sintesi Gara: back to back di Guevara che allunga ancora nel Mondiale


Fernandez sale in terza posizione, guadagnando la posizione nei confronti di Arbolino. Decisiva ancora una volta la frenata di curva 9. Arbolino scende al quinto posto a causa di un errore nell’ultima chicane. Dixon sale al quarto posto.

Al tredicesimo giro arriva la mossa di Ogura che riesce a passare Lopez. Lo spagnolo, però, non ci sta e si riprende la posizione nel corso dello stesso giro. Il giapponese si riporta in testa nella staccata in discesa, tagliando il traguardo in prima posizione. Fernandez ha approfittato del duello dei due di testa per ricongiungersi alla lotta per la vittoria.

Ogura tenta la fuga, mettendo sette decimi tra se e i due inseguitori. Fernandez attacca Lopez al sedicesimo giro. Lo spagnolo del team Boscoscuro risponde al suo avversario, infilandosi nuovamente nella curva successiva, ma deve arrendersi al pilota Ajo qualche curva più avanti. Ogura mantiene la testa con 1.9 secondi da gestire nei confronti di Fernandez. I due piloti che si giocano questo campionato sono i due contendenti per la vittoria della gara.

Il ritmo di Lopez è leggermente in calo, permettendo a Dixon di riavvicinarsi e giocarsi la terza posizione. Ogura continua a guidare la gara ma Fernandez non si è ancora arreso. Lo spagnolo ha fatto segnare il giro veloce della gara, portando il suo distacco a 1.5 secondi.

Con due giri alla fine, Ogura ha ancora un vantaggio consistente nei confronti di Fernandez. Anche Lopez sembra aver gestito correttamente il suo momento di crisi, riuscendo a tenere a distanza Jake Dixon.

Ai Ogura inizia in solitaria l’ultimo giro della gara, tagliando il traguardo del GP del Giappone della Moto2 in testa. Il giapponese vince il GP di casa davanti al rivale Augusto Fernandez, riucendo a 2 punti il distacco dalla vetta della classifica. Alonso Lopez riesce a conquistare il terzo gradino del podio, controllando il ritorno di jake Dixon che chiude al quarto posto. Chantra chiude la top 5 a 12 secondi di distacco dal compagno di squadra, precedendo Arbolino e il vincitore di Aragon Acosta. Arenas è ottavo, davanti a Bendsneyder e Salac.

Credits: Twitter

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

La classifica di MotoGP, Moto2 e Moto3 dopo il GP di Aragon