Moto2 | GP Portogallo – Sintesi Gara: Gardner vince la sua prima gara, Bastianini il suo primo titolo!

Il GP del Portogallo della Moto2 regala la prima vittoria in carriera a Remy Gardner e, conseguentemente, il primo titolo Mondiale ad Enea Bastianini. Al pilota romagnolo basta infatti la quinta posizione per conquistare il Titolo Moto2 2020. Grande impresa anche per Sam Lowes che conquista il podio nonostante la mano infortunata. Moto2 Portogallo Gara

Credit: MotoGP.com

Il GP delle prime volte. La prima volta della Moto2 a Portimao, consegna infatti la prima vittoria di carriera a Remy Gardner e il primo titolo mondiale ad Enea Bastianini. Moto2 Portogallo Gara

Grande gara quella dell’australiano che studia fino a due giri dalla fine Luca Marini prima di sferrare il colpo decisivo per la vittoria finale. Un po’ di rammarico forse per Marini, a cui però non sarebbe comunque bastata la vittoria per conquistare il titolo.

Pilota di giornata è sicuramente Sam Lowes che nonostante una mano gravemente infortunata riesce a conquistare un podio insperato all’inizio dell week-end. All’inglese il podio comunque non basta per soffiare il titolo di Campione del Mondo ad Enea Bastianini.

Il pilota italiano, grazie alla quinta posizione, conquista il suo primo iride in carriera e si congeda con il titolo dalla Moto2. Una grande motivazione prima del grande salto in MotoGP.

SINTESI GARA

Alla partenza buono scatto per Luca Marini che gira davanti a tutti alla prima curva seguito da Remy Gardner ed Eena Bastianini. Caduta invece per Fabio Di Giannantonio che coinvolge anche Nicolò Bulega.

Piccolo inciampo all’uscita di Curva 3 per Marini che viene passato sia da Gardner che da Bastianini. Dietro di loro si piazzano Jorge Martin e Sam Lowes, anche lui in lotta per il titolo. Buona partenza anche per Marco Bezzecchi che è già risalito in settima posizione.

Il passo di Bastianini sembra un po’ rallentare il gruppo con Gardner che ne approfitta e guadagna già un secondo di vantaggio. Doppio long lap penalty intanto per Aaron Canet, autore di un Jump Start.

Al terzo giro di gara rompe gli indugi anche Sam Lowes che passa Martin alla staccata della Curva 13. All’inizio del quarto giro Marini attacca e passa Bastianini alla staccata della Curva 1, Passano poche curve e l’italiano viene infilato anche da Sam Lowes.

I due una volta liberatesi di Bastianini, riescono a riportarsi sulla coda di Gardner. Dietro Augusto Fernandez, compagno di Lowes, passa Bastianini. L’italiano risponde però alla staccata della Curva 1 e si riprende la quarta posizione. La lotta non è però finita e Fernandez torna davanti alla staccata della Curva 5.

Ad otto giri dal termine sia Marini che Lowes passano Gardner alla staccata della Curva 1. Dietro Fernandez riporta sulla ruota dell’australiano anche Bastianini e Bezzecchi.

Il giro successivo Fernandez passa Gardner e conquista il terzo gradino del podio. Dietro di loro Bezzecchi infila alla Curva 1 Bastianini con l’italiano che sta pian piano perdendo punti di vantaggio nella classifica generale. Continuano le difficoltà di Bastianini che viene passato anche da Martin alla staccata della Curva 10.

Il pilota italiano risponde a Martin alla staccata della Curva 1 e torna sesto. Ricomincia anche la lotta tra Gardner e Fernandez con l’australiano che infila lo spagnolo alla staccata della Curva 3.


Iniziano i problemi anche per Sam Lowes che, dopo la caduta di Valencia, è in  pista con una frattura alla mano. L’inglese commette infatti un paio di lunghi che gli fanno perdere la posizione nei confronti di Gardner. Dietro Bezzecchi attacca Fernandez alla staccata di Curva 1.

Nello stesso giro Bastianini perde la posizione nei confronti di Martin che si inventa un super attacco alla Curva 11. Lo spagnolo soffre però il lungo rettilineo della pista portoghese e viene passato nuovamente dall’italiano.

A sette giri dal termine si riaccende la lotta per la vittoria con Gardner e Lowes che si sono riattaccati alla ruota di Luca Marini. Lowes commette però un errore alla staccata della Curva 13 e si stacca dalla coppia di testa. Nel frattempo Bastianini passa Augusto Fernandez per la quinta posizione.

Il giro successivo Fernandez risponde a Bastianini e lo passa alla Curva 13. Il pilota italiano però non molla e si riprende la quinta posizione alla staccata della Curva 1.

A due giri dal termine Gardner rompe gli indugi nei confronti di Marini e lo passa alla staccata della Curva 3. Il pilota australiano prova subito a strappare nei confronti di Marini e all’inizio dell’ultimo giro ha sette decimi di vantaggio.

La tattica dell’attesa premia quindi Remy Gardner che vince la sua prima gara in carriera in Moto2. Seconda posizione sul traguardo per Luca Marini beffato dalla tattica attendista dell’australiano.

Terza posizione straordinaria per Sam Lowes che chiude sul podio nonostante una mano rotta. Quarta piazza per Marco Bezzecchi.

Chiude la top cinque Enea Bastianini che, complici i risultati di Marini, Lowes e Bezzecchi è il nuovo Campione del Mondo Moto2. Terzo titolo negli ultimi quattro anni per l’italia nella categoria di mezzo, dopo Morbidelli nel 2017 e Bagnaia nel 2018.

RISULTATI GARA MOTO2 GP PORTOGALLO

Moto2 Portogallo Gara
Credit: MotoGP.com

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Moto3 | GP Portogallo РVince Fernandez, Arenas ̬ Campione del Mondo. Rimonta leggendaria di Arbolino

 

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.