Moto2 | GP Spagna – Sintesi Qualifiche: Ogura conquista la prima Pole nella categoria. Arbolino e Lowes in prima fila

Ai Ogura conquista la Pole Position nelle Qualifiche del GP di Spagna Moto2. Il pilota giapponese coglie la prima Pole in categoria e precede le due Marc VDS di Arbolino e Lowes. Vietti si deve accontentare del sesto tempo.

Il GP di Spagna entra nel vivo per la Moto2 con le Qualifiche sulla pista di Jerez de la Frontera. Sul circuito spagnolo la classe di mezzo potrebbe vedere la prima fuga stagionale in classifica generale, con Vietti che potrebbe portarsi a oltre cinquanta punti di vantaggio sugli inseguitori capitanati da Ogura e Arbolino. Ad oggi, la classifica recita così: Vietti è primo con novanta punti; Ogura, secondo, è fermo a quota cinquantasei. Due punti più indietro si trova Arbolino con il team Marc VDS. Dietro ai primi tre si trova la coppia Roberts-Canet a quota quarantanove.

Dopo la giornata di venerdì passata con lo schieramento standard in pista, prima delle FP3 Keminth Kubo ha alzato bandiera bianca per via di un’infiammazione alle costole. Al posto del giapponese ha fatto nuovamente capolino nel paddock del Motomondiale Stefano Manzi, quest’anno impegnato in Supersport.

Il weekend, iniziato con le prime due sessioni di Prove Libere, ha visto Dixon dominare sin da subito. Infatti, nelle FP1, l’inglese ha girato in 1.41.938, precedendo Lowes e Fernandez. Vietti ha colto l’ottavo tempo, facendo peggio di Ogura (quarto), ma meglio di Arbolino (decimo). Anche nelle FP2 Dixon ha dominato abbassando il riferimento di circa tre decimi. A seguire l’inglese nelle seconde Prove Libere c’erano Fernandez, Ogura e Lowes.  Arbolino è salito fino al quinto tempo, mentre Vietti ha chiuso in diciannovesima posizione, con un giro di un secondo e uno più lento rispetto a quello segnato da Dixon.

Anche nella mattinata odierna non è cambiato il pilota al comando della classifica. Dixon ha nuovamente segnato il miglior tempo, abbassando ulteriormente di un decimo il tempo del pomeriggio di venerdì. Dietro di lui si sono classificati Lowes e un sorprendente Baltus. I piloti in lotta per il titolo si sono classificati ottavo (Ogura), decimo (Vietti) e undicesimo (Arbolino).

Sintesi Qualifiche GP Spagna Moto2


Le Qualifiche del GP di Spagna Moto2 si sono svolte sotto un cielo sereno, con 24°C per l’atmosfera e circa 30°C per l’asfalto.

Q1

I piloti che hanno preso parte a questa sessione sono stati: Kelly, Fenati, Beaubier, Navarro, Salac, Gonzalez, Corsi, Antonelli, Chantra, Ramirez, Alcoba, Zaccone, Manzi, Bendsneyder, Arenas e Van der Goorbergh.

Il primo tempo di sessione lo segna Chantra in 1.42.298 che è un tempo valido per il Q1. Il tempo del pilota asiatico viene poi battuto da Bendsneyder di soli diciassette millesimi.

La risposta di Chantra non si fa attendere e, con un crono di 1.41.965. Tuttavia, Ramirez si inserisce nella lotta per la leadership, migliorando di cinque centesimi il tempo del pilota Honda Asia. Insieme a Ramirez e Chantra, c’era Navarro in terza posizione, davanti a Bendsneyder.

Proprio Navarro da uno strappo a sette minuti dal termine, girando in 1.41.715, mentre il connazionale Arenas si mette secondo. Chantra, però, è il più concreto in pista e si rimette per l’ennesima volta in prima posizione grazie a un crono di 1.41.654. Sempre l’asiatico si migliora di ulteriori due decimi e sei nel giro successivo.

A metà sessione la classifica era la seguente: Chantra, Navarro, Arenas, Bendsneyder, Ramirez, Gonzalez,Salac, Alcoba, Zaccone, Van der Goorbergh, Beaubier, Manzi, Fenati, Corsi, Antonelli e Kelly.

La sessione termina con un buon giro di Zaccone rovinato dal traffico in ultima curva. Si classificano per il Q2 Chantra, Navarro, Arenas e Bendsneyder. I restanti piloti partiranno domani in questo ordine: Ramirez, Gonzalez, Zaccone, Salac, Alcoba, Van den Goorbergh, Beaubier, Manzi, Fenati, Corsi, Kelly e Antonelli.

Q2

Insieme ai primi quattro del Q1, hanno lottato per la Pole i seguenti piloti: Rodrigo, Baltus, Vietti, Arbolino, Roberts, Dalla Porta, Lowes, Schrotter, Fernandez, Canet, Acosta, Aldeguer, Ogura e Dixon.

Il primo tentativo di tutti i piloti finisce con la migliore prestazione tra le mani di di Lowes, con Arbolino a seguirlo. Navarro, con il quarto tempo, perde l’anteriore alla uno e finisce a terra. Per il pilota le Qualifiche terminano con grande anticipo.

Il secondo tentativo premia Arbolino in 1.41.299, seguito da Lowes, Canet, Ogura e Aldeguer. Vietti rimane in ottava posizione e nelle retrovie. Con Canet che coglie il terzo tempo a sette centesimi dalla Pole di Arbolino termina il primo stint

Al termine del primo stint, dove quasi tutti i piloti sono rimasti in pista, la classifica era la seguente: Arbolino, Lowes, Canet, Aldeguer, Ogura, Vietti, Chantra, Bendsneyder, Dixon, Navarro, Roberts, Rodrigo, Dalla Porta, Acosta, Fernandez, Acosta, Baltus, Arenas e Schrotter.

Il primo tempo viene succssivamente segnato da Ogura in 1.41.289, battendo il crono di Arbolino di un solo centesimo.

A pochi secondi dalla fine della sessione alla uno cade un Jake Dixon molto al di sotto delle aspettative. Con questa caduta terminano le Qualifiche del GP di Spagna per la Moto2. Ai Ogura conquista la Pole Position e partirà in prima fila con le Marc VDS di Arbolino e di un Lowes che ha dovuto abortire l’ultimo tentativo per via delle bandiere gialle per la caduta di Dixon. Dalla seconda fila partiranno Canet, Aldeguer e Vietti, mentre dalla terza Chantra, Bendsneyder e Fernandez. Dalla quarta fila scatteranno Acosta e le due Aspar di Dixon e Arenas.

Qualifiche GP Spagna Moto2
motogp.com

La Moto2 torna in pista domani mattina per il Warm Up e, alle 12:20, per la gara del GP di Spagna.

Seguici su Telegram

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico