Moto2 | GP Stati Uniti – Sintesi Gara: vince ancora Raul Fernandez. Garnder Out, Mondiale riaperto!

Raul Fernandez conquista il GP degli Stati Uniti. Lo spagnolo porta a casa la sua settima vittoria stagionale e complice la caduta di Remy Gardner, torna a solamente nove punti di distacco dal suo compagno di squadra in classifica generale. Di Giannantonio e Bezzecchi chiudono il podio. Moto2 Stati Uniti Gara

Moto2 Stati Uniti Gara
Credit: Twitter

Si riapre inaspettatamente il Mondiale della Moto2. Raul Fernandez vince il GP degli Stati Uniti e sfrutta la caduta di Remy Gardner per portarsi a sole nove lunghezze di distacco dal compagno di box. Moto2 Stati Uniti Gara

Lo spagnolo, con la vittoria di Austin, raccoglie la settima perla stagionale, la quarta nelle ultime quattro gare. Completano il podio, nell’ordine, Fabio Di Giannantonio e Marco Bezzecchi.

Delusione invece per quel che riguarda Remy Gardner. Il pilota australiano incappa nel primo zero della sua stagione e butta via gran parte del vantaggio che si era costruito nel corso della stagione.

SINTESI DELLA GARA

Alla partenza grande scatto di Cameron Beaubier che, scattato dalla seconda fila, arriva in testa alla staccata di Curva 1. Il pilota americano va largo alla staccata e consente il sorpasso a Raul Fernandez e Remy Gardner, che rischiano anche di toccarsi.

Alla staccata della Curva 12 Garnder si infila all’interno di Fernandez. Lo spagnolo incrocia la traiettoria e con una piccola sportellata si riporta davanti. Dietro di loro Beaubier passa Bezzecchi e sale quarto.

All’uscita dell’ultima curva un errore di Gardner permette a Fabio Di Giannantonio e a Cameron Beuabier di passare sul rettilineo l’australiano. Beaubier è scatenato e in staccata passa anche Di Giannantonio. Il pilota italiano non vuole però cedere e si rimette in seconda posizione con un grande ingresso alla Curva 3. La lotta tra i due prosegue anche alle Curva 12-13 e 14 con Beaubier che si infila, Di Giannantonio che incrocia e Gardner che ne approfitta per tornare terzo. La battaglia avvantaggia invece Raul Fernandez che transita sul traguardo con un secondo di vantaggio.

Al terzo giro un errore di Di Giannantonio alla Curva 15 apre la porta al sorpasso di Gardner e Beaubier. Questo errore blocca il tentativo di rimonta del secondo gruppo, con il distacco che torna sopra al secondo.

Nel corso del quarto giro,  alla Curva 12, Beaubier passa ancora davanti a Gardner. Il pilota australiano risponde però alla staccata di Curva 15 e riconquista la seconda posizione.

Il giro successivo il pilota americano commette un errore in uscita della Curva 11 e presta al fianco al sorpasso di Di Giannantonio e Bezzecchi. Su questo terzetto si è inoltre riportato Tony Arbolino, ottimo sesto fino a questo momento.

Al sesto giro di gara Remy Gardner commette il primo pesante errore della sua stagione. Il pilota australiano, in testa al Mondiale, scivola a terra alla Curva 15 e porta a casa il primo zero della sua stagione.

Con la caduta di Gardner si apre la lotta per la terza posizione con Bezzecchi che prova ad allungare su Arbolino che nel frattempo ha passato Beaubier. Il pilota americano però non molla e si riprende la posizione sul pilota italiano.

Superata la prima metà di gara Raul Fernandez continua a gestire la situazione con due secondi di vantaggio su Di Giannantonio. Il pilota del Team Gresini gestisce un secondo di vantaggio su Bezzecchi e Beaubier. Dietro di loro, Augusto Fernandez passa Tony Arbolino che aveva perso terreno a causa di un errore alla Curva 15.

Il pilota spagnolo, ad otto giri dal termine, passa Beaubier alla Curva 19 e conquista la quarta posizione.

Negli ultimi giri di gara si spengono le lotte in pista. Raul Fernandez ha due secondi di vantaggio su Fabio Di Giannantonio che a sua volta ha due secondi da gestire su Marco Bezzecchi. Il pilota del Team SKY VR46 può gestire un buon vantaggio su Augusto Fernandez che, come suo solito, è molto veloce nella seconda parte delle gare.

L’ultimo giro è una vera e propria passerella per Raul Fernandez. Lo spagnolo arriva sul traguardo con più di due secondi di vantaggio su Fabio Di Giannantonio e può festeggiare la sua settima vittoria stagionale, la quarta consecutiva.

Seconda posizione e ritorno sul podio per Fabio Di Giannantonio, bravo a districarsi subito nella battaglia dei primi giri. Completa il podio Marco Bezzecchi, nuovamente competitivo dopo delle gare difficili a Misano ed Aragon.

Buona quarta posizione per Augusto Fernandez che dovrebbe migliorare nelle qualifiche per essere più vicino alle posizioni da podio in gara. Chiude la top cinque Cameron Beaubier che nel GP di casa coglie il suo miglior risultato in carriera.

RISULTATI GP STATI UNITI:

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Moto3 | GP Stati Uniti – Sintesi Gara: Guevara vince una gara caratterizzata da bandiere rosse e polemiche

 

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.