Moto2 | GP Valencia – Gara: Acosta vince a Valencia, Fernandez è Campione del Mondo!

Pedro Acosta vince la gara della Moto2 a Valencia e conquista il titolo di rookie dell’anno. Fernandez chiude secondo e festeggia il titolo di Campione del Mondo della classe di mezzo. Arbolino chiude al terzo posto, caduto Ogura.

Moto2 Gara Valencia MotoGP Pedro Acosta Augusto Fernandez Campione del Mondo
Credits: Twitter

Il Circuito Ricardo Tormo di Valencia ospita l’ultima gara stagionale della Moto2. Il titolo della classe di mezzo è ancora da decidere con due contendenti che si giocheranno il tutto per tutto in questo ultimo GP. Augusto Fernandez è il leader della classifica iridata dopo 19 appuntamenti e può difendere 9.5 punti di vantaggio nei confronti del rivale Ai Ogura. Lo spagnolo del team Ajo ha conquistato la prima fila al termine delle qualifiche concluse in terza posizione, mentre il giapponese scatterà dalla quinta casella, una fila più indietro rispetto al suo rivale.

Alonso Lopez scatta dalla pole position dopo essere stato il più veloce al termine di una qualifica spettacolare. Il giovane spagnolo, alfiere del team di Luca Boscoscuro, ha preceduto Pedro Acosta di un solo millesimo e Augusto Fernandez. Arbolino apre la seconda fila che condivide con Ogura e Roberts.

Sintesi Gara

Partenza aggressiva di Lopez che gira in prima posizione in curva 1 davanti ad Acosta. Ottima partenza anche per Arbolino che guadagna la terza posizione, davanti ad Ogura. Qualche difficoltà per Augusto Fernandez che si ritrova dietro ad Aldeguer in sesta posizione.

Fernandez guadagna la posizione su Aldeguer. Lopez subisce il sorpasso da Acosta in curva 1 e risponde nella curva successiva portando largo il rivale con una manovra al limite. Ne approfitta Arbolino che prende la testa della corsa davanti ad Ogura. Cade, invece, Simone Corsi.

Continua il duello senza esclusione di colpi tra Lopez e Acosta. Il pilota di Boscoscuro difende la sua terza posizione nei confronti dell’alfiere del team Ajo. Dietro è arrivato Augusto Fernandez.

La gara di Lopez finisce al quarto giro a causa di una perdita di anteriore in curva 10. Il pilota spagnolo stava prendendo tantissimi rischi per tenere dietro Pedro Acosta e per cercare di vincere il titolo di Rookie of the Year. Acosta sale dunque in quarta posizione, precedendo il compagno Fernandez.


Arbolino controlla il passo nelle prime fasi di gara. Il suo vantaggio nei confronti di Ogura è di mezzo secondo. Scala in quinta posizione Fernandez, superato da Beaubier. L’americano cade nel giro successivo, finendo in anticipo la sua ultima gara in Moto2. Nel frattempo, Ogura ha aumentato il passo e si è riportato sulla coda di Arbolino. Anche Acosta ha raggiunto la coppia di testa e passa il giapponese in curva 1. Il pilota di Honda Team Asia risponde nelle curve successive e si riporta al secondo posto.

Sempre all’ottavo giro termina la gara di Ai Ogura che cade all’ingresso di curva 8 nel tentativo di mettere spazio tra se e Acosta. Questo mette fine al campionato Moto2. Augusto Fernandez è ufficialmente Campione del Mondo.

Dieci giri completati; Arbolino si trova in testa con 7 decimi di vantaggio su Pedro Acosta. Lo spagnolo sembra essere più efficace rispetto al pilota italiano e si riporta sotto. Fernandez segue la coppia di testa da vicino. I tre hanno un vantaggio di 2.5 secondi nei confronti di Aaron Canet che è quarto.

Al giro 12 Acosta infila Arbolino in curva 1 e inizia ad imporre il suo ritmo.


Leggi anche:  MotoGP | GP Valencia – Qualifiche: Quinta pole stagionale per Jorge Martin!


Arbolino perde la posizione anche nei confronti di Fernandez, scalando in terza posizione. L’italiano ha un buon margine nei confronti di Canet. Acosta è il leader della gara con 8 decimi di vantaggio nei confronti del compagno di squadra Fernandez. Caduta per Chantra, che chiude in anticipo un fine settimana nero per l’Honda Team Asia. Anche il tailandese è caduto in curva 8, la stessa che ha messo fine alle speranze mondiali di Ogura.

Acosta difende i 7 decimi di di vantaggio nei confronti di Fernandez che sta provando a recuperare il compagno di squadra. Arbolino è sceso a 2 secondi di distacco dalla vetta e deve guardarsi dal ritorno di Canet. Cade Mattia Pasini che era in nona posizione, buttato fuori pista da Alcoba. Finisce in anticipo anche la gara di Canet che perde l’anteriore della sua Kalex in curva 5. Lo spagnolo stava cercando di raggiungere Arbolino e di conquistare il terzo gradino del podio.

Due giri alla fine; Acosta continua a girare fortissimo, senza dare chance a Fernandez per completare il ricongiungimento. Arbolino è terzo ma a più di sette secondi di distacco dalla vetta. I due piloti del team Ajo iniziano l’ultimo giro della stagione.

I due arrivano in parata, conquistando una doppietta per il team. Pedro Acosta vince la gara della Moto2 a Valencia e conquista il titolo di Rookie of The Year. Esplode il box del team Ajo al passaggio di Augusto Fernandez che chiude secondo e si laurea Campione del Mondo per la prima volta in carriera. Arbolino chiude la stagione con un altro podio.

Aldeguer taglia il traguardo in quarta posizione, regalando un buon piazzamento al team SpeedUp, precedendo Arenas e Gonzalez. Jake Dixon taglia il traguardo in settima posizione, dopo una gara in difficoltà, davanti ad Alcoba che ha scontato un long lap penalty dopo il contatto con Mattia Pasini. Agius è nono, mentre Schrotter chiude la top 10 dell’ultima e intensa gara della stagione.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Moto3 | GP Valencia – Sintesi Gara: Guevara batte Öncu in volata e firma la settima vittoria