MOTO2 | Pasini al momento ancora senza sella.

Il pilota italiano è in cerca di una moto per la prossima stagione in Moto2.

 

 

Mattia Pasini ©unknown

 

Mattia Pasini sta attraversando un momento sportivamente difficile, in quanto il suo nome non è attualmente inserito nella Entry List del Mondiale Moto2 2019. Dopo la separazione con Italtrans, il nome del 33enne era stato accostato a diversi team, tra cui MV Agusta e Petronas Sprinta Racing.

Nonostante la stagione 2018 si sia conclusa con un nono posto assoluto, Pasini valuta negativamente il suo campionato. La mancanza di regolarità, specialmente nella seconda metà dell’anno, viene associata al prematuro annuncio della separazione con la squadra a fine del 2018. Il pilota non perde però l’ottimismo, ricordando di essere uno dei cinque piloti ad aver vinto quest’anno almeno una gara iridata.

L’italiano ammette con rammarico come ormai nel motociclismo moderno l’interesse dei team sia solamente rivolto al budget. Per questo motivo vengono spesso preferiti piloti “con la valigetta” ad altri che pur avendo più talento, non possono portare tanti soldi. Il romagnolo afferma anche di essere pronto a fermarsi con le corse, in attesa di nuove opportunità e persone pronte a dargli fiducia.

Il pilota dichiara come la trattativa con MV non sia mai andata oltre a delle semplici chiacchere con Cuzari. Il patron del Team Forward ha infatti poi ingaggiato come pilota lo svizzero Aegerter.

L’ultima proposta, se non la più concreta, sembra quella del team Petronas, il quale dispone solamente di Pawi come pilota. Il team principal Stigefelt avrebbe intenzione di schierare una seconda moto, ma la sua volontà sembra al momento scontrarsi con quella della Dorna.

MOTO2 | Pasini al momento ancora senza sella.
5 (100%) 10 votes

Roberto Bellebono.

Pilota ssp300 nella Coppa Italia Velocità. Studente universitario presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.