Moto2 | GP Portogallo – Sintesi qualifiche: Sam Lowes cade ma conquista comunque la Pole

Nonostante una caduta a pochi secondi dalla fine, Sam Lowes conquista la terza Pole Position consecutiva. Le qualifiche del GP portogallo Moto2  consegnano in prima fila anche Xavi Vierge e Remy Gardner. Bezzecchi partirà quinto, solo ottavo Roberts dopo aver fatto bene in tutte le sessioni di Prove Libere. Partiranno indietro gli altri italiani.

qualifiche GP Portogallo Moto2
Foto: profilo Twitter @SamLowes_22

La Moto2 approda al Gran Premio del Portogallo con il tandem Lowes-Gardner che, grazie a due primi e due secondi posti rispettivi raccolti nelle prime due tappe in terra del Qatar.

Non prenderanno parte a queste qualifiche del GP del Portogallo Moto2 Tommaso Marcon. Il pilota MV, che sostituisce l’infortunato Corsi, ha contratto il Covid ed è sostituito in pista da Miguel Pons. Non sarà in pista neanche Barry Balthus. Anche il pilota di NTS ha subito una frattura al polso (come Corsi) e al suo posto sta scendendo in pista Roger Fraser.

Nella prima sessione di Prove Libere, svoltesi nella mattinata di ieri, ha visto Joe Roberts e il team Italtrans tornare in testa a una sessione ufficiale. Lo statunitense ha preceduto le due KTM di Gardner e Fernandez. gli altri piloti che stanno occupando posizioni nobili della classifica, complice anche il tracciato viscido, hanno abbastanza deluso le aspettative. Sam Lowes ha concluso la sessione in sesta posizione, Bezzecchi in dodicesima e, nel caso di Di Giannantonio, solo in quindicesima posizione.

La sessione pomeridiana conferma Roberts in prima posizione, seguito da un confermato Raul Fernandez ed un Canet in crescita. Gardner e Bezzecchi hanno chiuso a rimorchio dai primi tre. Se le prestazioni di quest’ultimi sono migliorate o confermate, sono peggiorate quelle di Lowes e Diggia che, rispettivamente, hanno chiuso la sessione in settima e diciannovesima posizione.

In entrambe le sessioni sono state degne di nota le prestazioni di Yari Montella. Il rookie, al suo terzo GP in Moto2, è stato capace di essere, in taluni momenti, il migliore degli italiani in pista.

Nella terza e ultima sessione sessione è stato Remy Gardner a strappare, per meno di un decimo, il miglior tempo della classifica combinata. Come sempre, la FP3 decide chi potrà lottare direttamente per la Pole. I piloti che non dovranno affrontare la Q1 sono: Gardner, Roberts, Lowes, Ramirez, Fernandez, Bezzecchi, Dixon, Canet, Ogura, Garzo, Bulega, Montella, Augusto Fernandez e Fabio Di Giannantonio.

Sintesi Qualifiche GP Portogallo Moto2


Q1

La Q1 delle qualifiche del GP del Portogallo Moto2 vengono inaugurate da Beaubier in 1.44.679. Lo statunitense, come sempre avviene per chi è il primo a segnare il tempo, perde il miglior crono pochi secondi dopo a opera di Somkiat Chantra, che migliora il tempo dello statunitense di 4 decimi.

Nei primi due minuti di sessione arriva anche la prima caduta. Navarro, in uscita dalla undici e in discesa, perde il controllo della moto che lo sbatte violentemente a terra. Per fortuna, nonostante la brutta dinamica, il pilota ne esce indenne. Nello stesso punto cade, circa un minuto dopo, Lorenzo Baldassarri.

Mentre cadevano i piloti di Speed Up e MV, Impazziva la battaglia dei tempi tra Vierge e Chantra che, a colpi di cronometro, si sono messi a contendere la Pole Position.

Il duello tra i due viene spezzato da Schrotter che, con un giro in 1.41.696, si mette in testa alla classifica dei migliori.

Leggi anche:

MotoGP | GP Portogallo, qualifiche: Bagnaia beffato dalle bandiere gialle, pole di Quartararo

Al tempo del tedesco rispondono Beaubier ed Albert Arenas che, a due secondi dal termine, è andato a mettere l’asticella sul 1.43.419

La Q1 termina con la migliore prestazione in mano a Chantra che completa il giro migliore in 1.43.318. A seguire il pilota asiatico in Q2 sono stati Arenas, Beaubier, e Vierge. Rimangono esclusi tutti gli italiani presenti alla prima sessione (Manzi, Dalla Porta, Vietti e Arbolino) e, tra gli altri, Schrotter, Luthi e Navarro che, dopo essere caduto a inizio sessione, non è riuscito a ripartire dai box.

Q2

La seconda sessione di qualifiche del GP del Portogallo iniziano con il 1.44.370 di Remy Gardner. Tempo battuto di quattro decimi dal primo tentativo cronometrato di Sam Lowes.

Gardner rimette tutti in linea nel secondo tentativo, dove ferma il cronometro in 1.43.032, a quasi 9 decimi dal tempo dell’inglese di Marc VDS. Lowes Non ci sta e abbassa il tempo del pilota KTM di circa un decimo.

A metà sessione la classifica dei tempi recitava, in ordine Lowes, Gardner, Vierge, Ogura, Arenas, Augusto Fernandez, Canet,  Bezzecchi, Chantra, Garzo.

 

A 3 minuti dal termine scivola Montella alla 5. Il pilota italiano è subito riuscito a riaccendere la moto e a ripartire. Il pilota Speed Up, al momento della caduta, occupava la sedicesima posizione.

Dopo Montella, cade anche Sam Lowes che, scivolando alla 10 a soli 30 secondi dal termine, perde l’occasione di fare un ultimo tentativo per migliorare il suo tempo che, prima dell’ultimo tentativo, lo vedeva in testa alla classifica dei tempi.

Nonostante il tentativo di Joe Roberts (che partirà nono domani), Sam Lowes mantiene la vetta della classifica dei tempi della Moto2 e, di conseguenza, conquista la Pole Position in queste qualifiche del GP del Portogallo.

Insieme a Lowes, partiranno in prima fila Remy Gardner e Xavi Vierge. La seconda fila sarà composta dai rookie Ogura e Fernandez, affiancati dal pilota VR46 Bezzecchi. Concludono la top ten di queste qualifiche Augusto Fernandez, Albert Arenas, Joe Roberts e Aaron Canet. Gli altri italiani impegnati in questa seconda sessione si sono classificati in quindicesima, sedicesima e diciottesima posizione con, in ordine, Bulega, Di Giannantonio e Montella.

 

Seguici su Telegram

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico