Moto3 | GP Emilia Romagna – Sintesi Qualifiche: Antonelli parte dal Q1, e termina in Pole Position. Foggia partirà solo quattordicesimo

Uno strepitoso Niccolò Antonelli coglie il miglior tempo in entrambe le sessioni delle Qualifiche del GP dell’Emilia Romagna Moto3. Il pilota Avintia precede Filip Salac e Riccardo Rossi. Pedro Acosta domani partirà quinto, mentre deludono Foggia (14°), Migno (22°) e Suzuki (24°).

Credit: Twitter

Le Qualifiche del GP dell’Emilia Romagna Moto3 sono state fondamentali per conoscere le sorti del campionato. Acosta arriva alla prova romagnola con a quota 218 punti, di cui 30 di vantaggio sul rimontante Dennis Foggia.  Il pilota Leopard gode di venti punti di vantaggio su Sergio Garcia che, vista l’assenza per via dell’infortunio patito ad Austin, esce definitivamente dalla lotta per il Mondiale.

Sergio Garcia, sostituito da David Alonso, non è l’unico assente in questo weekend di Moto3. Al via sono assenti anche Gabriel Rodrigo, con il team Gresini che schiera solo Alcoba e Deniz oncu, squalificato dopo aver causato il discusso incidente nel corso della gara del GP degli Stati Uniti e sostituito dal debuttante Holgado. Infine, da registrare la presenza di Aji con il team Honda Asia.

Le Prove Libere del venerdì hanno premiato i due alfieri del team Snipers Migno e Surra. Tuttavia, i cambiamenti nel corso delle FP3 hanno portato Migno fuori dal Q2. I piloti direttamente qualificati al Q2 sono: Artigas, Kunii, Surra, Salac, Sasaki, Foggia, Fernandez, Acosta, Nepa, Binder, Fellon, Guevara, Izdihar e Holgado.

Sintesi Qualifiche GP Emilia Romagna Moto3


La sessione si è corsa su una pista umida, ma in rapida evoluzione. Il cielo era nuvoloso, mentre le temperature erano di 16°C per atmosfera e asfalto.

Q1

I piloti impegnati nella prima sessione erano: Masia, Migno, Yamanaka, Antonelli, Kofler, Alcoba, Toba, Tatay, Suzuki, Aji, Rossi, McPhee, Fenati e Alonso.

Il primo giro cronometrato lo segna Andrea Migno in 1.54.391, presto battuto da tanti piloti, tra cui Aji. Il giapponese segna in 1.53.267. Il tempo del pilota Honda, al termine del primo tentativo per tutti i piloti scesi in pista, viene battuto da Masia in 1.53.154. Lo spagnolo, nel giro successivo, ferma il cronometro in 1.51.769. Nuovamente, però, il tempo viene subito battuto, questa volta da Antonelli. Il pilota Avintia ha fermato il croometro sul 1.51.704.

Nel giro successivo Fenati, Rossi e Masia salgono in cattedra, ma Antonelli ribadisce la sua leadership, girando in 1.50.978 e abbassando il riferimento di ulteriori sei decimi. Nel giro successivo si mette primo, ma Antonelli segna un giro incredibile in 1.49.798, e migliora di un secondo e uno il suo miglior tempo. Nello stesso momento, cade Suzuki alla Quattro. Il pilota, nonostante ciò, è subito risalito in sella.

A metà sessione i qualificati virtuali al Q2 erano: Antonelli, Migno, McPhee e Aji. I restanti piloti erano nel seguente ordine: Suzuki, Fenati, Yamanaka, Masia, Rossi, Alcoba, Toba, Alonso e Tatay. Kofler, invece, non era ancora sceso in pista.

A tre minuti dal termine cade Jeremy Alcoba che, in penultima posizione, termina anzitempo le sue Qualifiche del GP di Emilia Romagna Moto3. Pochi secondi dopo Antonelli passa sul traguardo in 1.49.401, mettendo quasi sicuramente al sicuro il passaggio in Q2.

La sessione termina con Antonelli che, segnando all’ultimo un giro in 1.48.828, si qualifica con il miglior tempo. Insieme a lui, si qualificano per il Q2: Rossi, McPhee e Masia. Rimangono, invece, esclusi, i seguenti piloti che domani partiranno con questo ordine dalla diciottesima casella: Fenati, Yamanaka, Tatay, Migno, Aji, Suzuki, Alonso, Alcoba, Toba e Kofler che non ha preso parte alla sessione.

Q2

I piloti impegnati nella corsa alla Pole Position sono stati: Artigas, Kunii, Surra, Salac, Sasaki, Foggia, Fernandez, Acosta, Nepa, Binder, Fellon, Guevara, Izdihar, Holgado, Antonelli, Rossi, McPhee e Masia.

Al termine del primo tentativo è Niccolo Antonelli a segnare il miglior giro in 1.50.306, con Sasaki, Nepa, e Surra a inseguirlo. Nel giro successivo, Antonelli abbassa nuovamente il riferimetno in 1.49.256, tenendo a debita distanza gli avversari. A metà sessione la classifica era la seguente: Antonelli, Sasaki, Nepa, Surra, McPhee, Artigas, Acosta, Masia, Fernandez, Salac, Guevara, Holgado, Izdihar, Rossi, Kunii, Fellon, Foggia e Binder.

A sei minuti dal termine cade Sasaki al Carro. Pochi secondi dopo, Antonelli abbassa di ulteriori cinque decimi il suo precedente riferimento. La Tigre termina il giro in 1.48.729. Nel giro successivo, Salac si mette secondo, Acosta sale in terza, Rossi sale in ottava e, infine, Antonelli abbassa, di un ulteriore un decimo e sei, il suo precedente riferimento.

Nel penultimo tentativo Rossi coglie il tempo giusto con le slick e prende il quinto tempo. All’ultimo tentativo, invece, Salac si mette secondo, Rossi coglie un’incredibile terzo tempo.

Tempi che velgono la seconda fila per Guevara, Acosta e Masia. Partiranno dalla terza fila Surra, Nepa e Artigas, mentre dalla quarta fila scatteranno Sasaki, Fernandez e McPhee. I restanti piloti partiranno in questo ordine: Kunii, Foggia, Izdihar, Binder, Fellon, Holgado.

La Moto3 torna in pista domani mattina per il Warm Up e, alle 11, per la gara del GP dell’Emilia Romagna.

Seguici su Telegram

MotoE | UFFICIALE! Ducati fornitore unico delle moto a partire dal 2023

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico