Moto3 | GP Gran Bretagna-sintesi Qualifiche: Fenati coglie la seconda Pole di fila. Garcia e Acosta fuori in Q1

Romano Fenati, dopo il record della pista, coglie la Pole Position nelle Qualifiche del GP di Gran Bretagna. Il pilota del Max Racing Team partirà insieme a Rodrigo e Rossi. Deludenti le prestazioni di Acosta e Garcia, eliminati nel corso del Q1.

Qualifiche GP Gran Bretagna
Credit: Twitter

La Moto3 corre il GP di Gran Bretagna con Sergio Garcia sempre più candidato al ruolo di avversario numero uno di quel Acosta sempre più vicino alla vittoria iridata. Nelle Qualifiche di questo GP di Gran Bretagna il duello inizierà già nel Q1 dove entrambi i piloti lotteranno per passare alla seconda sessione, valida per l’aggiudicazione della Pole Position. Infatti, Entrambi i piloti non sono riusciti a cogliere un tempo abbastanza competitivo per entrare nei primi quattordici tempi della classifica combinata.

Leggi anche:

MotoGP | Maverick Vinales debutterà con Aprilia in una sessione di test a Misano

In questo weekend c’è da registrare il debutto ufficiale di Alberto Surra come pilota ufficiale del team Snipers. Il pilota della VR46 Riders Accademy  è il terzo pilota del team italiano dopo Salac e Salvador.

Sintesi Qualifiche GP Gran Bretagna Moto3


La sessione di Qualifiche si è svolta sotto un cielo parzialmente nuvoloso, con temperatura atmosferica di 17°C e di 23° C per l’asfalto.

Q1

I piloti che sono stati impegnati nella prima sessione di Qualifiche del GP di Gran Bretagna sono stati: Acosta, Rodrigo, Artigas, Guevara, Garcia, Tatay, Toba, Fernandez, Kunii, Salac, Surra e Yamanaka.

Tutti i piloti sono scesi in pista subito al via della sessione. I motivi di questa scelta sono due:  la lunghezza del circuito che non permette perdite di tempo e, come sempre, l’importanza della scia nella classe minore del Motomondiale.

Guevara rientra ai box dopo il giro di installazione, mentre i primi riferimenti si attestano intorno al 2.12 basso. Il primo tentativo finisce con Salac con il miglior tempo in 2.12.321. Toba e Garcia non terminano il giro lanciato e rientrano ai box.

Nel secondo tentativo cade alla otto Yamanaka che risale subito in moto e riprende il lavoro.

Nel secondo tentativo Acosta manca per la seconda volta l’appuntamento con i tempi validi per il passaggio in Q2. Il secondo giro lanciato premia, invece, Rodrigo che gira in 2.11.713.

A metà sessione la classifica vedeva virtualmente qualificati per il Q2 Rodrigo, Tatay, Salac e Fernandez. Dopo, in ordine, si trovavano: Surra, Acosta, Kunii, Yamanaka, Artigas e Kofler. Guevara, Garcia e Toba erano ancora senza un tempo segnato.

Il primo giro cronometrato di Guevara lo porta a conquistare il quarto crono. Subito dopo, il compagno di squadra Garcia, all’inizio del suo primo giro cronometrato, cade alla tre ed è costretto a tentare l’approdo in Q2 con una moto danneggiata nel manubrio. Molto meno entusiasmante il primo giro lanciato di Toba che coglie l’undicesimo tempo.

Il penultimo tentativo viene cancellato a quasi tutti i piloti per via di una caduta tra Toba e Kunii nel T4.

L’ultimo giro vede Acosta transitare con sette decimi al T2, mentre Garcia ne  accusa uno in meno allo stesso passaggio.

La sessione termina con Rodrigo, Tatay, Salac e Guevara qualificati alla seconda sessione. Rimangono esclusi Acosta e Garcia.

Domani partiranno dalla diciannovesima casella in poi i seguenti piloti in ordine: Fernandez, Yamanaka, Surra, Acosta, Kunii, Garcia, Artigas, Toba e Kofler.

A sessione finita viene posto sotto investigazione il contatto con caduta tra Toba e Kunii.

Q2

Oltre ai quattro qualificatisi nel corso del Q1, hanno preso parte alla lotta per la Pole Position i seguenti piloti: Fenati, Sasaki, Binder, Alcoba, Antonelli, Foggia, Rossi, Masia, McPhee, Oncu, Suzuki, Migno, Fellon e Nepa. Il pilota del Max Racing Team è il grande favorito dopo aver fatto un’impressionante prestazione nel corso delle FP3 che gli è valso il recordo della pista.

Tanti piloti, tra cui proprio Fenati, i due Petronas e i due SIC58, hanno scelto di tornare ai box dopo un primo giro di installazione. Il primo tempo cronometrato lo segna, invece, Guevara che conclude in 2.13.210. Il pilota Aspar, con tutta probabilità, ha fatto il primo time attack con gomma usata nel Q1. Al termine del primo passaggio del gruppone è Rodrigo a mettersi in testa alla classifica dei tempi con un tempo di 2.11.588.

A metà sessione, dopo due passaggi sul traguardo per i piloti che non si sono fermati dopo il giro di installazione, la classifica era la seguente: Rodrigo, Antonelli, Salac, Foggia, Alcoba, Migno, Oncu, Nepa, Masia, Tatay, Guevara, Rossi e Ssaki. Erano ancora senza un tempo registrato Fenati, Binder, McPhee, Suzuki e Fellon.

Il terzo tentativo vede Rodrigo migliorarsi, e Riccardo Rossi porsi a pochissimi decimi dal tempo dello spagnolo di Gresini. Fenati, invece, fa un passaggio ai box per liberarsi dal filotto di piloti in scia. Fellon, L’unico a seguirlo ai box,  cade nel giro di lancio e lascia libero l’italiano. Fenati però che viene colpito dalla sfortuna quando, nel primo giro lanciato, trova una bandiera gialla alla sette per una scivolata di Sasaki che termina anzitempo la sua qualifica.

L’ultimo tentativo è tutto per Fenati che, dopo aver segnato caschi rossi in tutti i settori, conquista la Pole al termine delle Qualifiche del GP di Gran Bretagna con un tempo di 2.11.325, con soli quattro centesimi sul tempo di Rodrigo.

La sessione termina con Romano Fenati che centra anche la Pole Position in un weekend che, fino ad ora, rasenta la perfezione. Il pilota Husqvarna partirà in prima fila domani con Rodrigo e Riccardo Rossi.

La seconda fila sarà composta da Migno, Antonelli e Salac; la terza da  Alcoba, Foggia e Oncu; la quarta da Masia, Guevara e Nepa.

La Moto3 tornerà in pista domani alle 12:20 per la Gara del GP di Gran Bretagnas

 

Seguici su Telegram

MotoGP | GP Gran Bretagna – Jack Miller il più veloce nelle FP3

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico