Moto3 | GP Malesia – Sintesi Qualifica: pole e record della pista di Dennis Foggia!

Dennis Foggia conquista la pole position nel GP della Malesia della Moto3. L’italiano, alla quarta pole della sua stagione, firma il nuovo record della pista di Sepang. Seconda e terza posizione per le GasGas di Izan Guevara e Sergio Garcia. Settimo Ayumu Sasaki che paga una strategia errata.

Moto3 Qualifica Malesia
Credit: Profilo Instagram @dennisfoggia71

Grande tempo di Dennis Foggia nella qualifica del GP della Malesia della Moto3. Il pilota del Team Leopard, alla quarta pole stagionale, firma il nuovo record della pista malese siglando un 2’11.441.

Prestazioni stratosferiche anche per Izan Guavara e Sergio Garcia. I piloti della GasGas conquistano infatti la seconda e la terza casella facendo i loro tempi senza usufruire di nessuna scia.

Tattica sbagliata invece per Ayumu Sasaki. Il pilota giapponese aveva infatti la possibilità di fare la pole position ma la scelta di non rientrare ai box e non cambiare gli pneumatici lo esclude dalla lotta nell’ultima parte della sessione.

Buone le prestazioni di Andrea Migno, sesto, e Riccardo Rossi, nono.

CRONACA DELLA SESSIONE

SINTESI Q1

Le nuvole continuano a presiedare il circuito di Sepang mentre inizia la prima sessione della qualifica del GP della Malesia della Moto3. La pista, dopo la pioggia caduta nella notte, anche grazie alle sessioni di FP3 è tornata in condizioni ottimali.

Sono Deniz Öncü, Lorenzo Fellon, Xavier Artigas, Ryusei Yamanaka, Nicola Carraro, Kaito Toba, Adrian Fernandez, Elia Bartolini, John McPhee, Joel Kelso, Taiyo Furusato, Joshua Whatley, Scott Ogden, Alberto Surra, Syarifuddin Azman, Mario Aji e Ana Carrasco i piloti a scendere in pista per tentare di passare alla sessione di Q2 della qualifica del GP della Malesia della Moto3.

Alla bandiera verde tutti i piloti scendono in pista con Öncü che si mette a guidare il gruppo. Il pilota turco con un po’ d’astuzia si porta largo alla Curva 14 facendo passare Taiyo Furusato in testa al gruppo. Il pilota giapponese chiude il giro in 2’13.352. Nessuno nel gruppo riesce a battere il tempo del pilota del Team Asia nel primo giro lanciato con Artigas, Toba e Fernandez che si mettono nella top quattro. Si porta in vetta alla classifica Yamanaka che con un 2’12.632 firma il miglior crono senza sfruttare nessuna scia.

Scendono sotto il muro del 2’13 Kaito Toba (2’12.677), Joel Kelso (2’12.903) e Adrian Fernandez (2’12.906). I tre si piazzano alle spalle di Yamanaka in una posizione che garantirebbe l’accesso al Q2.


Rientrano tutti al box i piloti con la sessione che vede Yamanaka, Toba, Kelso e Adrian Fernandez nelle prima quattro posizioni. Veloce cambio gomme e i piloti scendono in pista per gli ultimi 4 minuti del Q1.

Piccolo lungo di Öncü nel giro di lancio. Il pilota turco rischia di cadere a causa di un highside tra Curva 5 e Curva 6 ma evita la caduta finendo nella ghiaia. Il lungo deconcentra Öncü che cade in Curva 1 all’inizio dell’ultimo giro lanciato.

L’unico pilota a migliorare il suo tempo nell’ultimo tentativo del Q1 è Furusato che passa terzo in 2’12.819. Il giapponese scalza dalla top quattro Adrian Fernandez. Sono quindi Yamanaka, Toba, Furusato e Kelso a passare al Q2. Scatterà invece venticinquesimo Deniz Öncü.


LEGGI ANCHE: MotoGP | Francesco Bagnaia campione se… tutte le combinazioni


 

SINTESI Q2

Ryusei Yamanaka, Kaito Toba, Taiyo Furusato e Joel Kelso si uniscono a Dennis Foggia, David Muñoz, Tatsuki Suzuki, Izan Guevara, Ayumu Sasaki, Sergio Garcia, Jaume Masia, Diogo Moreira, Carlos Tatay, Daniel Holgado, Stefano Nepa, Andrea Migno, Riccardo Rossi ed Ivan Ortolà per la lotta alla conquista della pole position del GP della Malesia.

Bandiera verde per la sessione del Q2 ma nessuno, a differenza di quanto avvenuto nel Q1, esce dal box. A dare il via alle danze è Daniel Holgado con il gruppo che si muove alle spalle dello spagnolo. Tattica diversa per Izan Guevara che esce da solo molto distante dal gruppo.

Il primo pilota a far segnare un giro veloce è Ivan Ortolà che sigla un 2’12.441. Scende sotto il muro del 2’12 Dennis Foggia che passa in testa con un 2’11.958. Il tempo del pilota italiano è battuto da Ayumu Sasaki che, come al solito, senza scia, fa segnare un 2’11.907.

Caduta nel frattempo per Tatay che termina nella ghiaia la sua qualifica. Il secondo tentativo non cambia la classifica con tanti piloti che rientrano ai box per cambiare gli pneumatici. Non si fermano Foggia, Nepa, Sasaki e Suzuki che rischiano così di non poter cambiare la gomma.

A dare il via all’ultima fase della qualifica è Izan Guevara che scende in pista per primo facendosi seguire da tutto il gruppo.

Super tempo senza scia di Sergio Garcia che firma un 2’11.674 passando in pole position. L’ultimo tentativo cambia completamente le posizioni della qualifica: Dennis Foggia conquista la pole position firmando un 2’11.441.

L’italiano, con il nuovo record della pista, precede le GasGas di Izan Guevara e Sergio Garcia. Quarta piazza per Jaume Masia che precede Daniel Holgado ed un ritrovato Andrea Migno.

Settima posizione per Ayumu Sasaki, penalizzato dalla scelta di non cambiare gli pneumatici. Suzuki, Rossi e Muñoz, che rischia la penalità, chiudono la top dieci.

 

CLASSIFICA QUALIFICA MOTO3

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.