Moto3 | Incredibile decisione della FIM, penalità a 24 piloti!

Penalità da record in Moto3, i piloti penalizzati sono addirittura 24. La decisione è stata presa a causa di alcune irregolarità commesse nelle FP3 del GP di San Marino.

 

Penalità Moto3
Foto: Twitter Gabriel Rodrigo

I piloti penalizzati dalla FIM sono talmente tanti che è più immediato fare l’elenco di quelli senza penalità. Mcphee, Rodrigo, Migno, Oncu, Vietti, Kunii e Lopez sono gli unici piloti graziati dai giudici di gara. Per gli altri 24 è scatta la penalità, rei di essere andati troppo piano durante le FP3 del GP di San Marino. La penalità inflitta ai piloti di Moto3 consisterà nel dover saltare alcuni minuti dei turni di prove libere del GP di Emilia Romagna.

Ovviamente la FIM non lascerà tutti i piloti ai box nello stesso momento, ma verranno divisi nei minuti iniziali o finali dei tre turni di prove. In base a quante volte sono stati richiamati, la penalità attribuita ai piloti sarà più o meno lunga.

Vediamo nel dettaglio chi sarà costretto a guardare i propri colleghi dalla pit lane.

Suzuki, Binder, Alcoba, Baltus, Kofler, Nepa, Ogura e Tatay dovranno saltare i primi 10 minuti delle FP1.

Garcia, Salac, Antonelli, Fernandez, Toba, Fenati, Rossi e Dupasquier dovranno saltare i primi 15 minuti delle FP2.

Masia, Yamanaka, Foggia, Pizzoli e Arbolino saranno costretti a saltare gli ultimi 15 minuti delle FP3.

Tra i penalizzati troviamo quindi anche nomi importanti come Suzuki e Ogura che proprio nel GP di San Marino sono saliti sul podio. Tra gli italiani solamente i due piloti dello Sky Racing Team VR46 Vietti e Migno non dovranno scontare minuti di penalità.

Proprio mentre è aspramente criticata da piloti e team la direzione di gara decide di usare il pugno di ferro con una penalità da record. È interessante però la decisione di assegnare questi minuti di stop durante le prove libere anziché le solite posizioni in griglia di partenza. Sarà altrettanto interessante sapere cosa ne pensano i piloti penalizzati.

La decisione di assegnare questa penalità più leggera rispetto al solito, potrebbe aiutare ad allentare la tensione tra piloti, team e FIM. Probabilmente creerà un precedente, vedremo se i direttori di gara decideranno di utilizzarla ancora in futuro, magari anche in classe regina.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

MotoGP | Tante novità tecniche nei test di Misano. Nei tempi, domina Maverick Vinales