Moto3 | GP Teruel – Masia vince anche la seconda gara ad Aragon. Quarto Arenas, quinto Vietti.

Masia trionfa anche nella seconda gara di Aragon della Moto3, dietro di lui Sasaki e Toba. Arenas quarto e Vietti, quinto, resta in corsa mondiale. risultati gara moto3

masia leopard moto3 risultati aragon gp teruel spagna vietti arenas arbolino
credits: Leopard Racing Twitter

Masia trionfa anche nella seconda gara di Aragon della Moto3, davanti a Sasaki e Toba. In quarta posizione Arenas, dopo aver comandato la gara e aver perso il podio all’ultima curva. Chiude quinto Celestino Vietti che perde soli 2 punti da Arenas in ottica Mondiale. risultati gara moto3

Dalla pole position parte Raul Fernandez, come settimana scorsa, ma dietro di lui i due italiani in lotta per il titolo: Tony Arbolino e Celestino Vietti. Il leader della classifica mondiale, Arenas, parte dalla quarta posizione.

Sintesi gara

Parte fortissimo Arbolino che si infila in prima posizione alla prima curva, ma l’arrivo di Arenas scompiglia le carte. Fernandez passa primo, mentre dietro Arenas, Vietti e Arbolino completano il quartetto di testa. Rodrigo e Sasaki sorpassano Arbolino e Vietti durante il secondo giro. Fernandez, Rodrigo e Sasaki prendono le prime tre posizioni, davanti a Vietti. Il gruppone di testa resta molto compatto e formato da una ventina di piloti.

A 14 giri dal termine Arenas prende la testa della corsa davanti a Vietti; con i due leader del Mondiale che tengono le prime due posizioni della gara per qualche giro. Vietti viene risucchiato nel gruppo e scende sino in sesta posizione, mentre Arenas tiene la testa lottando con Binder e Toba. A 8 giri dal termine il gruppo non si sgrana, tutti i piloti restano compatti fino oltre la 20ª posizione.

Arenas tiene la testa per numerosi giri, dietro di lui Masia, Binder e Vietti non mollano. Mentre perde tante posizioni Arbolino che scende in 14ª posizione. Quando mancano 3 giri, Vietti perde qualche posizione e scende in settima. Davanti sempre Arenas seguito da Masia e Binder. Vietti recupera qualche posizione ma inizia l’ultimo giro in quinta posizione.


Ultimo giro al cardiopalma. Masia passa Arenas in curva 1. Toba e McPhee vanno larghi, Vietti passa ed è quarto. Arenas non molla e risorpassa Masia. Cadono Garcia e Suzuki dopo un contatto. Toba si infila nuovamente su Vietti. In quattro all’ultima curva e incredibilmente Arenas perde il podio. Vince Masi, davanti a Sasaki e Toba. Quarto Arenas, quinto Celestino Vietti che perde soli 2 punti dallo spagnolo in campionato. Decimo Arbolino.

Immagine

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Mistero Marquez, non torna in pista, Bradl: “Finirò la stagione”

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1