MotoGP | Annunciato il calendario provvisorio della stagione 2022

La Dorna e la FIM annunciano quello che dovrebbe essere il calendario sportivo della stagione 2022. In programma 21 gare mai cosĂŹ tante nella storia del Motomondiale con due circuiti che ospiteranno per la prima volta un Gran Premio.

Credit: Insella

Nonostante la stagione 2021 di gare non sia ancora giunta al termine, il Motomondiale guarda giĂ  alla prossima stagione. La Dorna e la F.I.M. hanno infatti pubblicato il calendario provvisorio della stagione 2022. MotoGP calendario 2022

Una stagione che sarĂ  composta da ben 21 gare, nuovo record per il Motomondiale, e in cui faranno il loro esordio due nuovi circuiti. Si tratta del Mandalika International Street Circuit, pista in cui tra due mesi chiuderĂ  la sua stagione la Superbike, e il KymiRing, che ospiterĂ  il GP di Finlandia quaranta anni dopo l’ultima volta.

La stagione 2022 inizierĂ , come avviene oramai da diversi anni, dal Losail International Circuit, con il consueto GP notturno del Qatar (6-8 marzo). Il circuito di Mandalika ospiterĂ  poi il GP dell’Indonesia (18-20 marzo). Il paddock si sposterĂ  in seguito dall’altra parte del Mondo, per disputare il GP dell’Argentina a Termas de Rio Hondo (1-3 aprile) e il GP delle Americhe ad Austin (8-10 aprile).

Dopo le prime gare fuori dal vecchio continente il Motomondiale inizierĂ  il proprio tour europeo con il GP del Portogallo che si correrĂ  a Portimao (22-24 aprile). La primavera proseguirĂ  quindi in Europa, con il GP della Spagna a Jerez (29 aprile – 1 maggio), quello della Francia a Le Mans (13-15 maggio), il GP d’Italia al Mugello (27-29 maggio) ed il GP della Catalunya a Barcellona (3-5 giugno).

Il GP della Germania al Sachsenring (17-19 giugno), lo storico GP d’Olanda ad Assen (24-26 giugno) e il ritorno in calendario del GP di Finlandia (7-10 luglio), chiuderanno la prima parte della stagione.

Al ritorno dalla pausa estiva il Motomondiale ripartirĂ  da Silverstone, per il GP della Gran Bretagna (5-7 agosto). Alla gara inglese seguiranno poi il GP dell’Austria al RedBull Ring (19-21 agosto), il GP di San Marino a Misano (2-4 settembre) e il GP di Aragon (16-18 settembre) che chiuderĂ  la lunga serie di gare in Europa.

Per le ultime gare della stagione il Motomondiale tornerĂ  infatti fuori dai confini europei con un poker di gare tra Asia e Oceania. Nel week-end tra il 23 e il 25 settembre, quindi la settimana dopo il GP di Aragon, andrĂ  in scena il GP del Giappone a Motogi che precede il GP della Thailandia al Chang International Circuit (30 settembre – 2 ottobre), il GP d’Australia a Phillip Island (14-16 ottobre) e il GP della Malesia a Sepang (21-23 ottobre).

La stagione di gare si concluderĂ  poi con il consueto appuntamento di Valencia, previsto per il week-end del 4-6 novembre.

Naturalmente, vista l’incertezza legata alla situazione evolutiva del Covid-19, bisognerĂ  attendere qualche mese prima di avere la conferma di tutte le gare per la stagione 2022, soprattutto per quelle extra-europee. Buone sensazioni arrivano però dalla Superbike che giĂ  in questo finale di 2021 tornerĂ  a correre in Argentina e in Indonesia. Questo accende la speranza per un calendario ufficiale del 2022 molto simile a quelli a cui erano abituati gli appassionati prima della pandemia.

IL CALENDARIO PROVVISIORIO DELLA STAGIONE 2022:

MotoGP Calendario 2022
Il calendario della stagione 2022

LE DATE DEI TEST

Oltre al calendario di gare, Dorna ha anche annunciato le date in cui si svolgeranno i test pre stagionali. Le sessioni di prove si svolgeranno in Malesia e in Indonesia, con i piloti che avranno il primo approccio con la pista di Mandalika.

Shakedown Test: 31 gennaio – 2 febbraio 
– Test di Sepang: 5 – 6 febbraio 
– Mandalika Test: 11 – 13 febbraio 

Calendarizzate anche le date per il test di Moto2 e Moto3. Le categorie minori svolgeranno un test congiunto sul circuito di Jerez dal 22 al 24 febbraio.

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Classifica MotoGP, Moto2 e Moto3 dopo il GP delle Americhe ad Austin

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.