MOTOGP | Approvata la Long Lap Penalty

La Grand Prix Commission ha approvato la Long Lap Penalty, che potrà essere usata dagli Steward della FIM già a partire dal Gran Premio del Qatar Long Lap Penalty

Long Lap Penalty
Foto: motogp.com

La Grand Prix Commission, composta da Carmelo Ezpeleta (Presidente DORNA), Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), in una riunione tenutasi in data odierna, hanno preso la decisione di approvare la Long Lap Penalty.

Quando gli Steward della FIM MotoGP impongono ad un pilota di cedere una posizione, per aver oltrepassato più volte i limiti della pista o altro, c’è che questa penalità non sia uguale per tutti.

Come è avvenuto fino a poco tempo fa, con la decisione di cedere una posizione, il pilota perdeva più o meno tempo a;seconda da quanto distante fosse il pilota dietro; il tempo perso non era mai uguale e spesso era difficile da verificare.

Per rendere la penalità uguale per tutti e verificabile, la Grand Prix Commision, ha accettato di introdurre la nuova Long Lap Penalty.

In ogni circuito verrà definito e disegnato un percorso in un punto sicuro intorno alla pista (in una via di fuga asfaltata) che è più lento rispetto alla normale linea di gara.

Il pilota penalizzato, dovrà percorrere l’area definita entro 3 giri dalla notifica subendo così una penalità equivalente a diversi secondi (circa 2 secondi) su quel giro.

Saranno messe in atto procedure per consentire agli Steward di utilizzare una penalità di tempo equivalente nel caso in cui il pilota non;sia in grado di completare il percorso, ad esempio in caso di interruzione della gara con bandiera rossa.

Questa penalità sarà aggiunta all’elenco delle sanzioni disponibili per gli Steward e,;sebbene sia principalmente inteso per le violazioni dei;limiti della pista, questa soluzione potrà essere utilizzata in qualunque circostanza sia ritenuta utile.

La penalità che costringe il pilota a cedere una posizione, continuerà ad essere a disposizione degli Steward.

Durante i test in Qatar della MotoGP, i piloti hanno avuto la possibilità di;provare questa soluzione e si sono schierati a favore di questa decisione.

Comunicato ufficiale Foto: motogp.com

F1 | Liberty Media vuole definire entro giugno i regolamenti per il 2021

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.