MotoGP | Bastianini: “Bagnaia mi teme come compagno di squadra”

Secondo Enea Bastianini, Bagnaia preferirebbe avere al suo fianco Jack Miller anche per la prossima stagione in Ducati.

Bastianini Bagnaia ducati
credits: motogp.com

Il pilota della Gresini Racing Enea Bastianini ha dichiarato che il suo passaggio al team ufficiale Ducati nel 2023 potrebbe infastidire Francesco Bagnaia. Le prossime settimane saranno cruciali per la scelta del sostituto di Jack Miller. Ad inizio stagione il piano della casa di Borgo Panigale era promuovere Martín in ufficiale e Bastianini in Pramac. Tuttavia le tre vittorie dell’italiano e le difficoltà riscontrate dallo spagnolo potrebbero aver ribaltato la situazione.

“Non sono il boss in Ducati, ma penso che la mia situazione sia migliore rispetto a quella dei piloti di Borgo Panigale”, ha analizzato Bastianini. “Pecco ha detto che preferirebbe stare con Jack. Non so se Ducati vorrà ascoltarlo. Ma anche in caso di permanenza con il team Gresini, o con altre [squadre], con una moto ufficiale posso essere veloce”.

“Penso che preferisca Miller perché è il numero uno della Ducati e conosce il mio potenziale, come anche quello di Martin e può essere un problema per lui”.


Leggi anche: MotoGP | GP Francia – Sintesi Gara: Bastianini trionfa in solitaria, davanti a Miller e A. Espargarò. Ennesima caduta per Bagnaia


Pecco ha risposto al connazionale spiegando che preferirebbe Miller solo perché sono amici. I due, infatti, sono compagni di squadra da quando il numero 63 ha debuttato in MotoGP nel 2019.

“È il mio compagno da quattro stagioni e lo conosco molto bene. E’ normale che se dovessi scegliere un pilota con cui dividere il box, opterei per la persona con con cui parlo di più, con cui passo più tempo”.

Jack è la mia prima scelta perché è un amico. Mi piace lavorare con lui, ma sarà la squadra a scegliere. Se sarà Enea o Martin per me non farà differenza. Ho sempre avuto un buon rapporto con tutti i miei compagni di squadra. In ogni caso, secondo me quel posto Enea se lo merita”. 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.