MotoGP | Beirer chiude le porte a Dovizioso in KTM

Nella giornata di oggi si sono rincorse delle voci che parlavano di un possibile passaggio di Andrea Dovizioso in KTM. Negli ultimi minuti Pit Beirer ha smentito qualsiasi interesse degli austriaci verso il pilota italiano.

foto: Profilo Twitter @AndreaDovizioso

In questo periodo, dove gli sport motoristici sono fermi, non mancano le voci e le indiscrezioni di mercato che infiammano le giornate di noi appassionati. Non solo la Formula 1 con l’annuncio di Sainz in Ferrari, ma anche la MotoGP si sta animando con interessanti voci di trattative in vista del prossimo anno.

L’indiscrezione

L’indiscrezione che vedeva Dovizioso in KTM si basa sicuramente sul rapporto tra il Pilota e la Ducati che, da tempo, non è ai massimi livelli. Dovizioso ha avuto diversi scontri con Dall’Igna e non ha mai ben digerito l’affiancamento di Lorenzo avvenuto nel lontano 2017. Questa teoria viene alimentata da altri due fattori: la possibilità per Dovizioso di diventare uomo di punta in KTM e il grande numero di piloti che la casa di Borgo Panigale ha Parcheggiato nei team clienti. Il Dovi avrebbe avuto così un modo tranquillo di chiudere la propria carriera lavorando in un team che punta molto allo sviluppo della moto per arrivare alle posizioni di vertice (non a caso ha come collaudatore Daniel Pedrosa). La Ducati, d’altro canto, saluterebbe un pilota che ha ormai poche speranze di vincere un mondiale e darebbe spazio a un piota sicuramente di talento e molto più giovane. La rosa dei piloti candidabili a un posto in Ducati sono tre: Bagnaia, seppur troppo giovane e inesperto; Zarco, che deve ancora rilanciarsi dopo l’anno horribilis in KTM; e Miller che, dopo aver fatto diverse pole e podi in Pramac, sembra pronto a mettersi alla prova in un team ufficiale.

La smentita

La notizia aveva tutte le carte in regola per essere fondata. A metterci lo zampino e a smorzare l’entusiasmo ci ha pensato il direttore dell’area sportiva di KTM Pit Beirer. Il manager della casa austriaca ha dichiarato che non ci sono stati contatti con Dovizioso” e che “il team ha bisogno di stabilità”.

KTM ha tre di quattro piloti in scadenza di contratto (due in Tech 3). Su questo Beirer ha affermato che tutti i piloti hanno ricevuto una proposta di rinnovo e che puntano a mantenere la stessa line up. Solo in caso di rifiuto di un pilota si provvederà a cercare un sostituto sul mercato.

Tuttavia Beirer chiarisce che la situazione è in divenire in quanto KTM vuole vedere anche il rendimento dei piloti e loro, al contrario, vogliono vedere le prestazioni della moto prima di legarsi ulteriormente al team.

Seguici su Telegram

MotoGP | Annunciate modifiche al regolamento 2020