MotoGP | Cinque piloti si giocano il terzo posto mondiale

In MotoGP la lotta per il terzo posto è apertissima, e sono addirittura cinque i piloti che si giocano il terzo gradino del podio mondiale, con 4 gare rimaste.

fonte: motogp.com

Dopo aver assegnato il titolo a Marc Marquez in Thailandia, e con il secondo posto praticamente già in tasca ad Andrea Dovizioso, si prospetta, nelle ultime gare, una lotta serratissima per riuscire a raggiungere l’ultimo posto del podio mondiale di MotoGP 2019.

Dovizioso ha, infatti, 48 punti di vantaggio sul terzo, Rins, e sebbene con quattro gare ancora da disputare, e 100 punti ancora disponibili, la matematica dia ancora possibilità di rimonta, soltanto un crollo verticale delle prestazioni del Dovi potrebbe fargli perdere il secondo posto. Per lui sarebbe, per altro, il terzo anno consecutivo che raggiunge questo traguardo.

Per il terzo posto, invece, se la giocano addirittura in cinque: Rins, Viñales, Petrucci, Rossi e Quartararo. Proprio il francese, reduce da una grande gara in Thailandia, è al momento l’ultimo del gruppetto, ma è anche il più in forma, insieme a Viñales e a Rins, che sembrano i più quotati per giocarsela. I due italiani Rossi e Petrucci nelle ultime gare sono sembrati molto in difficoltà, e quindi per loro sembra un po’ più dura, ma tutto può ancora succedere, vediamo come.

Analisi dei punti in classifica mondiale

Alex Rins comanda questa classifica con 167 punti, 4 in più di Viñales e 5 in più di Petrucci. Più staccati Valentino e Quartararo, rispettivamente a 145 e 143 punti. Rins, Viñales e Quartararo sono però quelli che nelle ultime gare hanno dimostrato più costanza di risultati, dunque è probabile che sia uno di loro a conquistare il terzo gradino del podio di un mondiale dominato da Marc Marquez.

Petrucci a metà campionato sembrava il candidato principale a raggiungere il terzo posto, ma poi, il brutto declino della seconda parte di stagione ha permesso ai suoi avversari di recuperare punti. Al termine del GP di Thailandia, il pilota Ducati ha parlato proprio di questa lotta nelle ultime gare del mondiale: “Sto combattendo per il podio nella classifica mondiale, ma c’è da dire che ci sono altri piloti che hanno il mio stesso obiettivo, tra cui Rins e anche Viñales. Maverick nelle ultime gare è sempre stato tra i primi tre posti e di conseguenza non sarà semplice confrontarsi con lui. E tra l’altro c’è anche Quartararo che sta arrivando. Spero quindi di tornare ad essere con i migliori nei prossimi Gran Premi.

 

Seguici anche su Instagram e Twitter

 

F1 e MotoGP insieme per la sicurezza: verniciatura ‘standard’ sui circuiti ospitanti entrambi i campionati

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1