MotoGP | Claudio Calabresi è il nuovo team manager di Pramac

Claudio Calabresi è il nuovo team manager del team Pramac. Orfana di Francesco Guidotti, la squadra italiana ha deciso di promuovere il manager italiano che, negli ultimi tre anni, ha seguito il progetto MotoE per la struttura italiana. Insieme alla promozione di Calabresi, viene promosso anche Fonsi Nieto alla carica di direttore sportivo.

Credit: Twitter

L’addio di Francesco Guidotti è stato un fulmine a ciel sereno per il team Pramac che, però, ha risposto con decisione a chi chiedeva un segnale da parte del team di Paolo Campinoti nominando Claudio Calabresi nella carica lasciata libera proprio dal nuovo dirigente di KTM.

Calabresi, che negli ultimi anni era a capo della struttura MotoE del team italiano, conta una lunga esperienza nel management. Prima di approdare nel Motomondiale, ha maturato una lunga esperienza nel settore marketing di ENI. Il passaggio nel mondo delle due ruote è arrivato coltivando la sua passione per le moto presente in lui già a partire dalla sua adolescenza. Proprio la sua passione per la moto lo ha portato, prima di essere un addetto ai lavori, a essere un assiduo frequentatore del paddock sin dai tempi del debutto di Valentino Rossi.

Ora, dopo venti anni nel paddock, di cui tre da team manager in MotoE, Calabresi prenderà in mano la divisione MotoGP di Pramac. Tuttavia, non sarà solo. Infatti, ad affiancarlo nella gestione sportiva che lo vede con minor esperienza, ci sarà Fonsi Nieto, promosso dal ruolo di coach.

Dunque, Pramac ha intrapreso la via della soluzione interna con Calabresi e Nieto. Nella prossima stagione si potrà constatare la bontà di tale scelta. La cartina tornasole, ovviamente, saranno le prestazioni in pista dei due fuoriclasse Zarco e Martin.

Le parole degli interessati

Paolo Campinoti: “Claudio all’interno del nostro team è la testimonianza della stima e della fiducia che ho in lui. Sono convinto che dopo 3 stagioni da Team Manager in MotoE sarà all’altezza di questa nuova e importante sfida.Non vediamo l’ora di iniziare insieme questa nuova avventura, certi che Pramac Racing sarà uno dei top team della MotoGP e che la prossima stagione porterà grandi soddisfazioni. La stretta collaborazione con Fonsi ci garantirà anche solide competenze ed esperienza dal punto di vista sportivo.

Claudio Calabresi: “Sono molto orgoglioso che Paolo Campinoti abbia pensato a me per questo incarico. Lavoriamo insieme su diversi progetti da diversi anni e abbiamo sviluppato un forte rapporto di stima e amicizia. Ora si apre per me un nuovo capitolo, dove curiosità, passione ed esperienza saranno a completa disposizione del team, con il massimo impegno per rimanere uno dei team più competitivi della MotoGP.

Seguici su Telegram

MotoGP | Ufficializzate le novità nel regolamento sportivo e tecnico 2022

 

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico