MotoGP | Conferenza stampa GP Spagna – Quartararo: “Non devo pensare al 2020”

Nel giovedì del GP di Spagna, i piloti della classe MotoGP rispondono alle domande dei giornalisti in conferenza stampa.

Conferenza stampa GP Spagna MotoGP

Come di consueto la conferenza stampa apre il GP di Spagna per la MotoGP, sul circuito di Jerez, che lo scorso anno ha ospitato i primi due weekend di gara. Dopo un Gran Premio di Portogallo pieno di emozioni, i giornalisti sono pronti a fare domande a Marc Marquez, “Pecco” Bagnaia, Fabio Quartararo, Franco Morbidelli, Joan Mir e Pedro Acosta.

Marc Marquez

“Abbiamo trovato il limite della moto: voglio guidare meglio ed essere più costante nell’arco del weekend. Qui ho tanti bei ricordi e conosco bene la pista, dobbiamo fare ancora tanta strada. L’unico limite che ho riguarda me, non la moto.”

“La figura di Valentino Rossi è importante per questo sport, soprattutto mediaticamente, porta tanti appassionati, anche se non lotta più per il campionato.”

Joan Mir

“Tutti conosciamo bene Jerez ed è sempre più difficile fare la differenza. Cercheremo di fare del nostro meglio con il pacchetto che abbiamo, l’obiettivo è senza dubbio il podio. Qui lo scorso anno abbiamo faticato, come a Portimao, ma due settimane fa sono salito sul podio.”

Francesco Bagnaia

“Al momento mi sento davvero bene, sia con la moto che con il team. Sono davvero fiducioso: qui lo scorso anno sono stato sfortunato con il problema al motore. Non sarà facile, ma penso che potremmo stare ancora nei primi tre.”

Fabio Quartararo

“Dobbiamo lavorare nella stessa maniera, come dal Qatar. Non devo pensare alle due vittorie dello scorso anno, non contano nulla. Tutti abbiamo visto Miguel [Oliveira, ndr] a Portimao: lo scorso anno ha dominato e domenica è caduto.”

A domani il via delle prove libere per tutte le classi, ricordando anche il primo round stagionale della MotoE.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Nadia Padovani è la nuova proprietaria di Gresini Racing

Aggio Valentino

19 anni, amante di MotoGP e Superbike.