MotoGP: dal 2019 sarà presente in griglia il team SIC Yamaha

Nel 2019 ci sarà un nuovo team tra le file della MotoGP, ossia il team SIC (Sepang International Circuit). Il team sarà un team satellite Yamaha per le prossime tre stagioni e avrà a disposizione delle M1 ufficiali per i propri piloti.

L’accordo sarebbe giunto ad Assen la scorsa settimana e oggi il team giapponese ha ufficializzato la trattativa tramite i propri social. Il team SIC prenderà il posto del team di Angel Nieto.

Al momento non è stato ancora ufficializzato l’accordo del team SIC con Petronas che dovrebbe essere il main sponsor del team e non si hanno ancora notizie sui possibili piloti.

Quasi certo sarebbe l’ingaggio di Franco Morbidelli, quest’anno all’esordio in MotoGP col team Marc VDS, ma sul secondo pilota ancora ci sono dei dubbi.


Nelle ultime settimane il nome più accreditato era quello di Daniel Pedrosa, specialmente perché ha appena divorziato da Honda e sarebbe una grande risorsa per la Yamaha. Il pilota spagnolo, però, ha indetto una conferenza stampa in Germania che potrebbe preannunciare il suo ritiro.

Il motivo? Secondo alcune fonti lui avrebbe dichiarato che sarebbe finito il suo ciclo in MotoGP.

Quindi il compagno di squadra di Morbidelli potrebbe essere Alvaro Bautista oppure Lorenzo Baldassari. Quest’ultimo fa parte dell’academy di Valentino Rossi e sta facendo un bel campionato in Moto2 (quarto nella classifica piloti).

Sarebbe per Valentino Rossi un grande risultato piazzare due dei suoi “allievi” nel team satellite in Yamaha e tre in totale in MotoGP, poiché arriverà anche Pecco Bagnaia col team Pramac.

Sicuramente qualcosa in più si scoprirà la settimana prossima in Germania dalle parole di Pedrosa, ma il mercato piloti in MotoGP è ancora nel vivo delle trattative.

 

mm

Nicoletta Floris

***NON COLLABORA PIÙ CON F1inGenerale*** Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram (laragazzadelmotorsport).