MotoGP | Doohan su Dovizioso: “Ha ancora molto da offrire, assurdo non trovargli una sella”

La leggenda della MotoGP Mick Doohan si è espresso sulla situazione di Andrea Dovizioso e sull’incertezza che riguarda il suo futuro. MotoGP Doohan Dovizioso

MotoGP Doohan Dovizioso
foto Motosprint

Andrea Dovizioso non sta affrontando un periodo facile, in primis a causa della fine del contratto con Ducati che è stato una doccia fredda per tantissimi tifosi. L’italiano, che nelle ultime stagioni ha dimostrato di avere il potenziale per contrastare Marc Marquez,;sta facendo fatica a imporsi in questo anomalo 2020, anno che ora appare cruciale per il futuro della sua carriera. MotoGP Doohan Dovizioso

“Non sono abbastanza vicino a nessuno in Ducati per capire meglio cosa sia successo tra Dovizioso e la squadra”, esordisce Doohan, “ma dal mio punto di vista ha tantissimo da offrire, ha un grandissimo bagaglio di esperienza, è stato con diversi team anche per lunghi periodi e questi fatti non si possono ignorare”. Senza dimenticare l’enorme potenziale dell’italiano: “ha dimostrato non solo di saper vincere le gare, ma anche di potersi giocare il titolo, quindi se restasse senza una buona sella per me sarebbe davvero strano. A quel punto, personalmente, smetterei di correre o passerei in Superbike”, spiega.

Un’altra strada possibile per Dovi, secondo Doohan, sarebbe passare al ruolo di test rider: “con tutta l’esperienza che ha, sarebbe sicuramente una risorsa importantissima per qualsiasi squadra. L’unico problema è che se sei un pilota vuoi correre in gara, non fare test e basta. Però, se quella si dimostrasse essere l’unica opzione, credo che sarebbe molto d’aiuto”. MotoGP Doohan Dovizioso

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote!

MotoGP | Al GP di Aragon ci sarà ancora Bradl

mm

Martina Andreetta

Laureata in Lingue, comunicazione e media, sono attualmente una studentessa di Scienze della comunicazione pubblica e d'impresa con una grande passione per il motorsport. Su F1inGenerale gestisco la redazione di MotoGP.