MotoGP | Dovizioso: “Ad Austin non so cosa aspettarmi, ma il meteo avrà un impatto importante”

dovizioso motogp austin yamaha petronas americhe 2021
credits: sportal

Andrea Dovizioso parla dei suoi obiettivi per il weekend di MotoGP ad Austin, sottolineando come il gran caldo e il nuovo asfalto potrebbero creare delle sorprese.

Sono passate due settimane da quando Andrea Dovizioso è tornato in sella ad una MotoGP durante un weekend di gara, ed ora, ad Austin, il forlivese si prepara al secondo weekend da pilota Yamaha Petronas. Nel mezzo ci sono stati i due giorni di Test a Misano, in cui il Dovi ha avuto tempo di famigliarizzare con la nuova moto, sempre con l’obiettivo di arrivare pronto all’inizio della stagione 2022.

Dovizioso ha parlato del weekend di Austin, avvertendo che il meteo, e il nuovo asfalto saranno un grande punto di domanda per tutti i piloti.

Le parole di Dovizioso sul GP di Austin

“Ci sono ancora molte aree su cui devo lavorare, ma è stato bello poter svolgere il test di Misano per incrementare la conoscenza della moto. Non sono sicuro di cosa aspettarmi da questo fine settimana, perché dovrò vedere in che situazione si trova la pista per via del nuovo asfalto, e trovare dov’è il grip.”

Austin è una pista molto impegnativa, e l’ultima volta che ci sono stato aveva molti dossi, tuttavia penso che da allora abbiano apportato alcune modifiche. Il meteo ovviamente avrà un impatto importante, ma sarà lo stesso per tutti i piloti. È molto difficile prevedere cosa accadrà, ma spero di continuare a fare progressi anche questo fine settimana.”

Il meteo ad Austin

La MotoGP è abituata a correre ad aprile sul circuito di Austin, con una temperatura di circa 25° C. Quest’anno, invece, con la gara spostata a fine settembre, le temperature previste sono di oltre 30° C. Questa sarà una grande incognita per i piloti, che si va ad aggiungere alla nuova asfaltatura del COTA, dopo i problemi con le buche riscontrati negli ultimi GP. Proprio per questa ragione, Michelin ha anche deciso di mettere a disposizione dei piloti una gomma in più per il posteriore.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1