MotoGP | Dovizioso correrà a Jerez dopo l’operazione alla clavicola

Andrea Dovizioso dovrebbe correre regolarmente la gara d’esordio della MotoGP 2020 a Jerez, dopo aver subito un’operazione chirurgica per la rottura della clavicola sinistra.

motogp.com

Dopo l’infortunio di domenica scorsa in una gara di motocross, Andrea Dovizioso ha subìto un’operazione alla clavicola sinistra. L’operazione è stata un successo; e Dovizioso inizierà immediatamente la riabilitazione, con grande positività sulla sua presenza alla prima gara del 2020, il 19 luglio a Jerez.

In un breve post su Twitter, Ducati ha riferito: “Andrea Dovizioso è stato sottoposto a un intervento chirurgico di successo alla clavicola sinistra al Policlinico di Modena ieri sera. Inizierà immediatamente la riabilitazione e prenderà parte all’apertura della stagione MotoGP 2020 a Jerez il 19 luglio 2020.

Dovizioso ha aggiunto: “L’intervento è andato bene e voglio ringraziare tutto il team medico che ha eseguito l’operazione così rapidamente. Non sento molto dolore e questo mi rende molto ottimista. Sono tornato a casa questa mattina e, nel pomeriggio, pianificherò la mia riabilitazione. Sono fiducioso che in queste settimane sarò in grado di recuperare e che sarò in piena forma in tempo per il primo GP del 2020 a Jerez“.

Perché Dovizioso stava gareggiando nel motocross?

La Ducati ha concesso a Dovizioso il permesso di prendere parte all’evento di motocross. Commentando questa decisione, il direttore sportivo della Ducati, Paolo Ciabatti, ha dichiarato:

Sebbene sappiamo che il motocross è un’attività che presenta diversi rischi, avevamo permesso ad Andrea di partecipare a questa gara regionale, perché ci aveva spiegato che aveva bisogno di riscoprire quegli stimoli e sensazioni che solo una vera competizione può dare.

“D’altra parte, il motocross è anche la disciplina con cui molti piloti della MotoGP si allenano regolarmente.”

“Quindi, alla fine, dobbiamo essere sollevati dal fatto che l’infortunio non abbia avuto conseguenze gravi; e che Andrea sarà in grado di essere presente all’inizio del campionato 2020 a Jerez“.

Essendo un appassionato pilota di motocross, la decisione di Ducati di consentire ciò arriva nel bel mezzo di difficili trattative contrattuali con il Dovi, per prolungare il suo contratto oltre il 2020.

Dovizioso metterà alla prova la sua spalla in sella a una MotoGP per la prima volta il 15 luglio in un test ufficiale, in vista dell’apertura della stagione.

Cliccate qui per seguire tutti gli aggiornamenti del Motomondiale sul nostro nuovo canale Telegram!

MotoGP | Il punto della situazione sul mercato piloti 2021

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1