MotoGP | Ducati rinnova con Dorna, resterà in MotoGP fino al 2026

Ducati e Dorna Sports hanno comunicato di aver raggiunto un accordo per permettere alla casa italiana di rimanere in MotoGP fino al 2026.

Ducati Dorna MotoGP
Credit: Unknown

Anche Ducati comunica di aver raggiunto un accordo con Dorna Sports per rimanere in MotoGP fino al 2026, quando la casa di Borgo Panigale sarà alla ventiquattresima stagione nel Motomondiale. Nel corso degli anni la Ducati ha collezionato 160 podi, dei quali 51 sono stati vittorie, uno storico Mondiale piloti con Casey Stoner nel 2007 e 2 Mondiali costruttori, nel 2007 e nel 2020. Nelle ultime stagioni con Andrea Dovizioso in sella alla Desmosedici, la Ducati si è imposta come una delle migliori moto sullo schieramento. Il prossimo anno Ducati metterà in sella alle sue GP20 e GP19 una formazione di piloti giovanissimi con Miller e Bagnaia nel team ufficiale e Martin, Bastianini e Marini nelle squadre satellite.

Claudio Domenicali, CEO Ducati

Domenicali ha così commentato il rinnovo con Dorna: “Le corse sono sempre state una parte fondamentale del marchio Ducati e sarà così anche in futuro. Le competizioni non sono solo un modo per alimentare la passione dei Ducatisti, ma anche un importante banco di prova per nuove ed innovative tecnologie. Inoltre, permettono ai nostri giovani ingegneri di formarsi per garantire ai nostri clienti delle moto che sono vere e proprie opere d’arte.”


L’esperienza maturata in MotoGP è stata fondamentale per Ducati,” ha aggiunto Domenicali. “Il rinnovo di questo accordo conferma che, mentre lavoriamo per espandere il nostro mercato al di fuori delle moto sportive, la pista rimane un elemento centrale per Ducati. Voglio ringraziare Dorna Sports e soprattuto Carmelo Ezpeleta per aver reso la MotoGP una piattaforma mediatica eccezionale.”

Luigi Dall’Igna, General Manager Ducati Corse

Sempre per Ducati ha parlato anche Dall’Igna, dichiarando: “Siamo felici di poter confermare la nostra partecipazione al campionato di MotoGP fino alla fine del 2026. Negli anni passati la Desmosedici GP si è dimostrata una delle moto più competitive in griglia, il Titolo Costruttori ottenuto nel 2020 ne è ulteriore prova. Anche se il regolamento di quest’anno non permetterà significativi sviluppi tecnici, affronteremo la stagione 2021 con la stessa passione e dedizione. L’obbiettivo sarà quello di lottare per il Mondiale con i nostri due nuovi piloti.”

Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Sports

Anche Carmelo Ezpeleta ha voluto commentare il rinnovo di quello che ormai è uno dei costruttori più importanti del Mondiale. Il CEO di Dorna ha commentato così: Dorna Sports è orgogliosa di continuare a collaborare con Ducati e ringrazia il costruttore per la fedeltà dimostrata alla serie. Siamo onorati di essere stati al fianco di Ducati quando ha raggiunto i suoi grandi traguardi e siamo emozionati di condividere questo nuovo capitolo della loro storia con due giovani talentuosi come Miller e Bagnaia. Il loro talento sarà sicuramente una delle garanzie della stagione 2021 di MotoGP che sta per cominciare.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | KTM rinnova fino al 2026