MotoGP | Ezpeleta chiude le porte ad una terza moto Honda per Dovizioso

Carmelo Ezpeleta esclude la possibilità che a Honda venga concesso di utilizzare una terza moto per affidarla ad Andrea Dovizioso.

Carmelo Ezpeleta Marc Marquez dovizioso terza moto honda 2021
tuttomotori

Nelle scorse settimane ha iniziato a girare la voce di un interessamento da parte di Honda a schierare una terza moto nel 2021. L’obiettivo sarebbe stato quello di permettere ad un pilota di correre tutta la stagione con Honda, in attesa del rientro di Marquez. Di modo che una volta che lo spagnolo tornerà in pista, il suo eventuale sostituto possa comunque concludere la stagione. Ovviamente il sostituto ideale di Marquez sarebbe Andrea Dovizioso. Il CEO Dorna, Carmelo Ezpeleta, ha però frenato gli entusiasmi, escludendo la possibilità che a Honda venga concesso di utilizzare una terza moto, per Andrea Dovizioso.

Le parole di Ezpeleta

“Le eccezioni sono fuori discussione. Non sarà possibile mettere in pista più di due moto per squadra. Honda ha due posti a disposizione per Repsol Honda, e altri due per la squadra di Lucio Cecchinello.”

Il possibile forfait di Marquez per una parte del 2021 potrebbe aprire un nuovo scenario anche per Andrea Dovizioso. Dei contatti tra HRC e Dovizioso c’erano stati a fine stagione. Ma Andrea non gradirebbe l’opzione di correre soltanto alcune gare, sino al rientro di Marquez, senza poter concludere la stagione. “Ovviamente non avere Andrea è una perdita. Finora non ha trovato alcun accordo per correre, ma ha anche detto che potrebbe essere un anno sabbatico. Non so se tornerà quest’anno o il prossimo, ma non lo considero un pilota in pensione. Non ha parlato di ritiro, ma di anno sabbatico”, ha aggiunto Ezpeleta.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1