MotoGP | Ezpeleta fissa l’obiettivo per l’inizio del mondiale 2020

Il direttore esecutivo di Dorna, Carmelo Ezpeleta, parla delle varie possibilità per il via del mondiale 2020 di MotoGP: “L’obiettivo è iniziare ad agosto”

motogp mondiale 2020
credits: Raisport

I due GP virtuali del Mugello e del Red Bull Ring, ci hanno permesso di rivedere i piloti sfidarsi sulle loro moto (anche se su un videogioco). In attesa che la pandemia di coronavirus si plachi, iniziano a girare le prime voci su una possibile data di inizio del Mondiale 2020 di MotoGP.

Il direttore esecutivo della Dorna, Carmelo Ezpeleta, ha parlato delle varie ipotesi sul tavolo, in un’intervista al programma ‘Radioestadio del Motor’, sulla radio spagnola ‘Onda Cero’.

Le tre ipotesi spiegate da Ezpeleta

L’ipotesi più ottimista: “Il 27 aprile devo parlare con gli organizzatori del GP di Germania, ma lo scenario più ottimistico sarebbe quello di iniziare a correre a Brno, e poi in Austria, ad agosto. La prima cosa è porre fine a questa situazione, quindi stiamo stilando dei calendari e stiamo valutando quando potremo ricominciare a spostarci ed a viaggiare“.

La seconda ipotesi è quella di iniziare la stagione oltre l’estate: “Si correrebbero tra i 10 e i 12 gran premi, valutando, di volta in volta, in base alle disposizioni locali, se poter correre con, o senza pubblico. Il tutto sarebbe concentrato tra ottobre, novembre e dicembre; ma potrebbe anche essere un mondiale a otto gare”.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

La terza ipotesi, quella peggiore: “Concentrare tutta la stagione su due o tre circuiti. Probabilmente, anche senza pubblico. Non è escluso che in questo caso si possa correre sui quattro circuiti spagnoli omologati. Non correre proprio nel 2020 sarebbe un duro colpo economico per Dorna, in questo momento non ci stiamo muovendo in quello scenario“.

Infine per il momento è escluso che si possa gareggiare in Finlandia, al KymiRing, visto che “Il circuito non è ancora omologato“, e difficilmente lo si potrà omologare in questi mesi.

Cliccate qui per seguire tutti gli aggiornamenti del Motomondiale sul nostro nuovo canale Telegram!

MotoGP | Sviluppo bloccato per il 2020 e per il 2021

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1