MotoGP | Ezpeleta: “La nostra idea è iniziare alla fine di luglio”

Carmelo Ezpeleta ha spiegato il motivo della cancellazione di 3 Gran Premi e qual è l’obiettivo di iniziare la stagione. Al momento l’idea è quella di iniziare alla fine di luglio. Ezpeleta iniziare fine luglio

Ezpeleta iniziare fine luglio
Foto: motogp.com

Il CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta ha esposto tramite un video pubblicato sui canali ufficiali della MotoGP le motivazioni per cui sono stati cancellati i Gran Premi di Germania, Olanda e Finlandia ed ha posto l’obiettivo di iniziare la stagione a fine luglio. Ezpeleta iniziare fine luglio

Le parole di Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Ezpeleta iniziare fine luglio

“Ognuno di questi 3 Gran Premi senza spettatori è molto difficile da fare. È per questo motivo che abbiamo deciso con i tre promotori locali di passare il prossimo anno invece di metterli in una nuova data”.

“Siamo sicuri che il nostro programma iniziale è di iniziare in Europa e correre da fine luglio a novembre e vedere cosa succede. Se le gare extraeuropee saranno possibili dopo novembre, il campionato potrebbe poi finire a dicembre.. Nel peggiore dei casi, se non è possibile viaggiare al di fuori dell’Europa, terremo almeno un campionato di almeno 10-12 gare tra la fine di luglio e la fine di novembre, ma ciò non significa che ci sarebbero 10-12 luoghi diversi”.

“Stiamo lavorando per i test sul corona-virus. Quello che stiamo facendo è cercare di stabilire un protocollo, vedere come potrebbero essere le gare senza spettatori e con un numero limitato di persone all’interno del paddock. Tutti saranno testati prima di lasciare la propria abitazione, poi quando arrivano in circuito ed in fine quando tornano a casa. Questa è la nostra idea”.

“Come sta pensando la Formula 1, anche noi stiamo considerando l’ipotesi di avere più gare nello stesso circuito. Forse non durante lo stesso week end, ma in due week end consecutivi”.

“Abbiamo contatti continui con tutti i piloti, team e produttori. Due settimane fa, in un incontro con tutti i produttori, abbiamo deciso la situazione tecnica per il 2020 e 2021 per tutte e tre le categorie”.

“Abbiamo parlato con i team e siamo giunti ad una conclusione che il numero massimo di persone per un team ufficiali della MotoGP sarà di 40. Per i team satelliti o i team indipendenti ce ne saranno 25. Per la Moto2 invece saranno 20 e per la Moto3 15. Ci sarà poi un numero minimo, ma necessario, di persone di Dorna per i segnali televisivi e per le responsabilità dell’organizzazione delle gare. Ci sarà una media di circa 1600 persone. Al momento non sono previsti i media e le TV. Forse ci saranno alcuni fotografi per fornire immagini a tutti”.

“Quest’anno sarà difficile avere pubblico nelle gare, ma ci sarà la nostra copertura mediatica che permetterà alla maggior parte dei tifosi di poter seguire le gare”.

Per rimanere sempre aggiornati, unisciti al nostro canale Telegram e seguici sui social Instagram, Facebook e Twitter.

MotoGP | Rossi: “Ho abbastanza motivazioni e voglia per continuare”

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.