MotoGP | GP Algarve – Rossi: “Ci vuole rispetto fra i piloti”

Penultima gara in carriera per Valentino Rossi che l’ha conclusa con il tredicesimo posto portando a casa qualche punto. MotoGP GP Algarve Rossi

MotoGP GP Algarve Rossi
Foto: Twitter Valentino Rossi

Un altro week end difficile per Valentino Rossi in Portogallo. Con una buona partenza, Valentino Rossi nelle prime curve è riuscito a mantenere la sua posizione di partenza. Ha mantenuto la sedicesima posizione per la maggior parte della gara, ma alla fine è passato sotto la bandiera a scacchi in tredicesima posizione. MotoGP GP Algarve Rossi

Le parole di Valentino Rossi MotoGP GP Algarve Rossi

“Il primo obiettivo era arrivare a punti. La gara è stata molto veloce ed ho avuto un buon passo rispetto alle prove. Sono stato dietro a mio fratello Luca e avrei potuto attaccarlo nel finale, ma è arrivata la bandiera rossa”.

“La scelta delle gomme è stata quella giusta, non avevo un buon passo con la media. Con la dura c’è stata qualche perdita di aderenza, ma sono state costanti. Peccato per la bandiera rossa, nell’ultima parte del tracciato Luca era più veloce di me, ma ci avrei sicuramente provato”.

“Questa è stata la mia penultima gara. Per me la cosa più importante sono i risultati e questa stagione è stata dura per me. Speravo di andare più forte, ma sono tranquillo”.

“Da una parte sono un po’ triste, ma d’altra parte è stata una lunga stagione. L’ultima gara è a Valencia, una pista difficile per me, ma proverò a fare punti anche lì”.

“Ieri con nove decimi ero 16°. Oggi l’elettronica aiuta molto ad essere consistente. È vero che tutti sono molto preparati e in pista ci sono molti campioni del mondo. Sono d’accordo con Casey Stoner sul fatto che le moto di oggi sono più facili, ma adesso la MotoGP è questa. Dorna ha lavorato per avere uno schieramento di partenza molto bilanciato, ci sono arrivati, questo risultato è buono”.

 “Quello che è successo a Foggia non è stato divertente per lui, è dura finire una stagione in quel modo. Non so che la superlicenza che Bagnaia ha chiesto per tutelare dai salti di categoria sia necessaria. È più una decisione che bisognerebbe prendere sul singolo pilota piuttosto che avere una superlicenza. Peccato per Foggia, ma sono contento per Migno e Antonelli, un doppio podio per l’Accademy. Migno e Antonelli sono con noi fin dall’inizio e siamo molto contenti quando sono sul podio”.

“Ci sono delle dinamiche dietro alla promozione di Darryn Binder in MotoGP perché Petronas gli ha dato fiducia. Tutti qui sono convinti che sia un pilota veloce. Il fatto che ci sono piloti un po’ troppo aggressivi non è una sorpresa e sono sempre in mezzo gli stessi quando succede qualcosa. Bisognerebbe parlare con loro perché fra piloti ci vuole rispetto”.

“Bagnaia oggi è stato bravissimo. È stato il più veloce, guida benissimo e mi da gusto vedere come guida la Ducati, è eccitante. È pronto, peccato che si sia steso a Misano con la gomma dura. Oggi però aveva ragione lui montando la media, io gli avevo consigliato la dura”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | GP Valencia – Anteprima e Orari TV Sky, DAZN e TV8

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.