MotoGP | GP Andalusia – Sintesi gara: spettacolo Yamaha, vince Quartararo davanti a Vinales e Rossi

Un super Fabio Quartararo si aggiudica anche la seconda gara della stagione, stavolta seguito da Vinales e Rossi. Il francese porta la sua Yamaha al traguardo con oltre sette secondi di distacco, mentre è bagarre tra le due Yamaha ufficiali. MotoGP sintesi andalusia

MotoGP sintesi Andalusia
foto Twitter

Al via buona partenza del poleman Quartararo, marcato stretto dalle due Yamaha di Vinales e Rossi; nelle retrovie un incidente vede coinvolti Oliveira, che prende una brutta botta, insieme a Binder e Smith. Rossi riesce a issarsi in seconda posizione, ma la bagarre tra le due Yamaha ufficiali regala tempo prezioso a Quartararo che inizia ad allontanarsi. Poco più indietro, Dovizioso e Petrucci si danno battaglia per la nona posizione e, a venti giri dal termine, il trenino Vinales-Rossi-Miller-Bagnaia è chiuso in circa un decimo di secondo. MotoGP sintesi Andalusia

Bagnaia, dalla quarta posizione, mostra di avere un ottimo ritmo e cerca di agguantare Vinales prima che le gomme si consumino troppo: ci riesce a sedici giri dal traguardo, entrando nel podio virtuale. Nel frattempo, Quartararo dirige le danze con oltre quattro secondi di vantaggio su Rossi. Il passo di Vinales inizia a farsi più lento, tanto che Miller e Morbidelli lo sorpassano; proprio il numero 43, però, finisce nella ghiaia subito dopo. Bagnaia continua a farsi sotto su Rossi e si guadagna la seconda posizione sul 46. Anche Petrucci si ritira, mentre le prestazioni della Yamaha ufficiale calano visibilmente e Morbidelli si fa sotto su Rossi. 

A nove giri dal termine un problema, probabilmente alla catena, costringe uno sfortunato Morbidelli al ritiro. Anche Crutchlow deve rientrare in pit lane e cambiare moto per poter riprendere la gara, naturalmente compromessa. Poco dopo, la Ducati Pramac di Bagnaia emette moltissimo fumo e l’italiano è costretto a ritirarsi da una gara perfetta, mettendo sul podio virtuale Vinales dietro a Rossi. Negli ultimi tre giri lo spagnolo numero 25 marca strettissimo il Dottore, sorpassandolo a poche curve dal termine. Il podio finale si costituisce così di tre Yamaha; non bene le Ducati che non brillano in nessuno dei 25 giri.

 

Seguici anche su Telegram

Moto2 | GP Andalusia – Sintesi Gara: Tripletta italiana! Bastianini, Marini e Bezzecchi monopolizzano il podio

mm

Martina Andreetta

Studentessa di lingue e comunicazione con una grande passione per il motorsport. Un giorno sogno di far parte di questo mondo.