MotoGP | GP Aragon – Di Giannantonio: “Sfortunato in qualifica e in gara”

Enea Bastianini passa Bagnaia all’ultimo giro e vince il GP di Aragon. Di Giannantonio chiude diciannovesimo.

GP Aragon
credits: motogp.com

Weekend del GP di Aragon a due facce per il team Gresini con Bastianini che conquista la vittoria e Di Giannantonio che chiude solamente diciannovesimo.

La gara del numero 23 è iniziata in salita con due sorpassi subiti da Brad Binder e Aleix Espargaro, ma al quarto giro ha contrattaccato e si è ripreso la terza posizione. Dopo aver passato Miller, Bastianini si è infilato alla staccata di Curva 1, portandosi in testa alla corsa. Tuttavia, nel tentativo di allungare su Bagnaia, è finito largo in Curva 12 ed è stato ripassato dal pilota della Ducati ufficiale. Gli ultimi dieci giri sono stati caratterizzati dal duello Bagnaia-Bastianini, quest’ultimo ha avuto la meglio, vincendo la gara con un sorpasso alla staccata di Curva 6.

Le parole di Enea Bastianini dopo il GP di Aragon

“La gara è stata molto bella per me, in partenza ho toccato Aleix Espargaro e recuperare la posizione è stato difficile. Ho commesso alcuni errori. All’ultimo giro sono riuscito a rimanere più attaccato a Bagnaia rispetto a Misano e sono entrato abbastanza deciso in curva 6 e ho vinto la gara. Oggi ero forte in ingresso curva e quando ho questa fiducia riesco ad andare veloce.” 

Dall’altro lato del box, Fabio Di Giannantonio si ritiene sfortunato a causa dell’incidente di un pilota che gli ha condizionato la gara.

Le parole di Fabio Di Giannantonio dopo il GP di Aragon

“Se ieri non siamo stati fortunati in Q1, che dire di oggi…la caduta di un pilota durante il primo giro ci ha praticamente eliminato dalla gara. Avevo un buon ritmo e avrei potuto puntare sicuramente ad un bel risultato. Ci riproviamo in Giappone”