MotoGP | GP Aragon – Le parole di Francesco Bagnaia: “Una vittoria dovuta alla rabbia accumulata negli ultimi mesi”

Il pilota della Ducati vince il GP di Aragon e conquista la prima vittoria della sua carriera in MotoGP. L’italiano, a fine gara, ha commentato gli avvenimenti della pista, spiegando come le critiche subite negli ultimi mesi lo abbiano aiutato nell’ottenere questo risultato. MotoGP Aragon Bagnaia Parole

Credit: MotoGP.com

È un Francesco Bagnaia finalmente felice quello che si presenta alle interviste post-gara dopo aver vinto il suo primo Gran Premio di MotoGP. L’italiano può infatti finalmente festeggiare la sua prima vittoria in top-class, una vittoria molto attesa e che, anche a causa della sfortuna, tardava ad arrivare. MotoGP Aragon Bagnaia Parole

La gara di Aragon è però la rivincita di Bagnaia verso la sfortuna e un grande manifesto contro le critiche a cui era stato spesso sottoposto il pilota piemontese. L’alfiere della Ducati ha infatti condotto serenamente la gara fino a quattro giri dal termini, quando è iniziata la lotta con un arrembante Marc Marquez.

Bagnaia non ha però mai perso la lucidità, riuscendo a rispondere a tutti gli attacchi del pilota spagnolo, sempre più insistenti con il passare dei giri. Alla fine è stato proprio il pilota italiano a transitare per primo sotto alla bandiera a scacchi sfogando tutta la gioia per una vittoria tanto sudata quanto meritata.

LE DICHIARAZIONI DI FRANCESCO BAGNAIA A FINE GARA

“Abbiamo lavorato molto per ottenere questo risultato – ha detto un’emozionato Bagnaia nel parco chiuso a fine gara – e la vittoria di oggi è una grande liberazione. Ogni volta che ci avvicinavamo all’obiettivo succedeva qualcosa, ma oggi ho coronato il mio sogno.”

“Stare davanti a Marc (Marquez, ndr) in una pista dove ha sempre dominato non era facile e sapevamo che avrebbe avuto un passo migliore del nostro. Dopo la partenza, quando sono rimasto primo ho iniziato subito a spingere ma non è bastato per staccare Marc di dosso e abbiamo fatto tutta la gara insieme. Gli ultimi quattro giri sono stati infiniti, vedevo Marc che continuava a passarmi e non vedevo l’ora che finisse la gara. Sapevo che non avrei dovuto fargli fare una curva davanti, perché sarebbe stato difficile poi ripassarlo. Quando l’ho visto passarmi alla Curva 12 ed andare lungo, da lì alla Curva 16 ho spinto tantissimo e vedere arrivare la bandiera a scacchi è stato gustoso ed emozionante.”

“Non avevo molta fiducia per questo GP – ha confessato Bagnaia ai microfoni di SKY Sport MotoGP – e non ero mai finito a punti in questa pista in MotoGP. Da quando sono entrato in pista in FP1 venerdì, però, sentivo che la moto era perfetta ed anche in qualifica abbiamo fatto un giro velocissimo. Il passo della gara è stato infuocato ed è stata una vittoria incredibile.”

“Ogni situazione sprecata ed ogni gara persa per qualche problema mi ha fatto accumulare molta rabbia. Andare a casa e vedere sui social insulti e commenti negativi non mi ha aiutato, non è stata una situazione facile. Sono riuscito come a sfruttare questi sentimenti per far si che la prima vittoria in MotoGP arrivasse nella pista più ostica per me. Sono molto emozionato, ma ho coronato il mio sogno.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | GP Aragon – Joan Mir chiude terzo: “Mi aspettavo un risultato migliore”

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.