MotoGP | GP Argentina: Weekend travagliato per il team Gresini

Secondo weekend poco fruttuoso per il team Gresini che, nel GP di Argentina, ha raccolto solo una decima posizione con Bastianini. Ritiro, invece, per Di Giannantonio.

gresiniracing.com

Weekend del GP di Argentina difficile per Gresini Racing. Il fine settimana, iniziato con una corsa contro il tempo per assemblare box e moto dopo i ritardi logistici, è proseguito il sabato in una FP1 problematica. Infatti, nella prima sessione di Prove Libere, i due piloti italiani non hanno saputo fare meglio di una undicesima e diciannovesima posizione, rispettivamente per Bastianini e Di Giannantonio.  Le già prestazioni sottotono della mattinata, sono andate in flessione nelle FP2. Infatti, nonostante un tempo migliore di un secondo, Bastianini è sceso in sedicesima posizione, mentre Diggia ha segnato il ventitreesimo crono.

La giornata di sabato è arrivata alla conclusione con le Qualifiche. nell’occasione,  Entrambi i piloti non sono riusciti a strappare il pass per le Q2. Bastianini si è nuovamente fermato sul tempo del 1.38 e mezzo, qualificandosi solo per la tredicesima casella nella griglia di partenza. Non è andata meglio al suo compagno di team; infatti, Di Giannantonio si è dovuto accontentare del ventesimo crono.

La situazione è andata parzialmente a risolversi domenica, quando Bastianini ha saputo superare in parte i problemi ed è arrivato a lottare anche per la settima posizione. Tuttavia, in seguito a un lungo in curva 5. Bastianini è scivolato fuori dalla top ten e chiudendo poi in decima posizione. Di Giannantonio, invece, ha svolto una gara sottotono, alle prese con l’ambientamento con una Ducati non semolice da guidare e non molto prestazionale sul circuito argentino.

Le parole dei piloti Gresini dopo il GP di Argentina

Enea Bastianini: “Non siamo soddisfatti. Non eravamo a posto con la moto e il feeling positivo di questa mattina lo abbiamo perso nel pomeriggio. In questa gara non ci abbiamo capito troppo. Ho avuto anche un passo decente, ma spesso ero troppo al limite. Forse con un fine settimana normale avremmo avuto qualche soluzione in più, ma l’obiettivo era un altro. Troppi problemi con il posteriore. Qualche punto l’abbiamo portato a casa, quindi pensiamo positivo e guardiamo al Texas.”

Fabio Di Giannantonio: “Non è stato un fine settimana positivo. Poco tempo in pista e purtroppo la caduta di oggi a pochi chilometri dal traguardo. È stato un momento complicato ad una curva molto veloce. Fortunatamente me la sono cavata con qualche graffio e con una botta all’addome senza conseguenze. Ovviamente avremmo voluto un altro risultato e un fine settimana di prove normale, ma dobbiamo tenere la testa bassa e continuare a lavorare.”

Seguici su Telegram

MotoGP | GP Argentina – Un week end positivo per il Mooney VR46 Racing Team

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico