MotoGP | GP Australia – Bagnaia: “Sono felicissimo per aver ottenuto la leadership del campionato”

Francesco Bagnaia conclude il Gran Premio d’Australia con un terzo posto che gli vale la prima posizione in campionato. Adesso il pilota italiano della Ducati ha 14 punti di vantaggio su Fabio Quartararo. GP Australia Bagnaia

GP Australia Bagnaia
Foto: motogp.com

Francesco Bagnaia conclude il Gran Premio d’Australia con un terzo posto che gli vale il primo posto in campionato. Con lo zero portato a casa da Fabio Quartararo, adesso Francesco Bagnaia è al comando con 14 punti di vantaggio sul pilota francese della Yamaha. La partenza della gara di Bagnaia non è stata perfetta, ha avuto qualche problema ed ha perso alcune posizioni. Facendo dei sorpassi si è subito riportato nelle prime posizioni dove ha lottato anche con il compagno di squadra Jack Miller per mantenere la terza posizione. Nella seconda parte della gara, Bagnaia si è ritrovato a lottare per la vittoria insieme ad Alex Rins, Marc Marquez e Marco Bezzecchi. Quando Rins ha superato Bagnaia ha lasciato lo spazio a Marc Marquez per infilarsi e così Bagnaia ha tagliato il traguardo in terza posizione. GP Australia Bagnaia

Le parole di Francesco Bagnaia al parco chiuso GP Australia Bagnaia

“Sinceramente ho avuto qualche difficoltà, ma in ogni caso la partenza è stata molto buona. Ho cercato di fare dei sorpassi, e poi ho visto dal pit wall che Fabio era fuori, quindi mi sono detto di andare a vincere, che sarebbe stato bello. Non è andata così, ma non c’è nessun problema. Dovevo gestire gli ultimi giri per far sì che nessuno mi superasse, ma va bene lo stesso. Sono contento, sono in testa al campionato e va bene così”.

Le parole di Francesco Bagnaia ai microfoni Sky

“Abbiamo deciso di correre con la media all’anteriore perché la dura non riuscivo a scaldarla purtroppo, non avevo un buon feeling. La media negli ultimi 6 giri era distrutta, e perdevo molto in percorrenza. Sapevo che gli altri due mi avrebbero attaccato, ma in generale l’ho portata a casa e volevo cercare di finire il più davanti possibile. La mia gara è cambiata moltissimo quando ho letto dalla lavagna che Fabio era out, ed in quel momento ho accettato anche un podio come risultato, ma fino ad allora l’obiettivo era quello di vincere. Siamo riusciti finalmente a dar carico alla gomma anteriore, adesso si può dire”.

“In precedenza perdevo molto probabilmente per via del mio stile di guida o per il mio setting che mi portava sempre largo e non riuscivo a chiudere le linee, e finalmente a partire dalle libere 4 siamo riusciti, anche se si è trattato di una modifica piccola in realtà. Avere la gomma davanti attaccata qui fa tanta differenza, soprattutto alla Curva-3, 8, 11 e 12. Dopo la modifica siamo riusciti ad essere più avanti, ma siamo anche andati a consumare di più la gomma davanti, quindi è stato sicuramente un bilanciamento positivo, ma che in questi ultimi giri mi ha precluso la possibilità di attaccare, ma va bene così”.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Moto3 | GP Australia: Guevara vince una gara con una grande prova di forza ed è Campione del Mondo 2022

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre.