MotoGP | GP Australia – Sintesi Qualifica: Jorge Martin conquista la pole in una sessione tiratissima

Jorge Martin conquista la pole position nella sessione di qualifica del GP d’Australia della MotoGP. Il pilota del Team Pramac firma un 1’27.767 e centra la terza pole della stagione. Seconda posizione per Marc Marquez che precede il trio in lotta per il Mondiale con Bagnaia davanti ad Aleix Espargaro e Fabio Quartararo.

MotoGP Australia Qualifica
Credit: Profilo Instagram @89jorgemartin

Una stupenda sessione di qualifica della MotoGP consegna la pole position del GP dell’Australia nelle mani di Jorge Martin. Lo spagnolo è difatti il più veloce in un Q2 che vede i primi sette piloti racchiusi in due decimi e mezzo.

Alle spalle del pilota del Team Pramac si piazza Marc Marquez che sceglie sapientemente la ruota di Francesco Bagnaia per aiutarsi ad ottenere il miglior tempo possibile. L’italiano, che ha trainato lo spagnolo per tutta la sessione, riesce ad assicurarsi la prima fila grazie alla terza posizione.

Quarta piazza per Aleix Espargaro che precede il leader della classifica Fabio Quartararo che chiude la top cinque. Grandi difficoltà per Enea Bastianini che complice un’incomprensione con Miguel Oliveira rimane escluso dal Q2 e partirà dalla tredicesima casella.

SINTESI Q1

Due posti in palio per il Q2 nella prima sessione della qualifica del GP di Australia della MotoGP. Il vento continua a soffiare forte sul circuito di Phillip Island con Johann Zarco, Joan Mir, Cal Crutchlow, Enea Bastianini, Pol Espargaro, Miguel Oliveira, Alex Rins, Fabio Di Giannantonio, Raul Fernandez, Brad Binder, Franco Morbidelli, Remy Gardner, Tetsuta Nagashima e Darryn Binder pronti a scendere in pista nella sessione del Q1.

Il primo pilota a mettere le ruote sull’asfalto australiano è Pol Espargaro che firma un 1’29.041. Il tempo del pilota della Honda è battuto da Joan Mir che sigla un 1’28.728.

Al secondo giro lanciato abbassano i loro tempi sia Pol Espargaro (1’28.728) che Joan Mir che abbassa il riferimento sul 1’28.661. Si scaldano anche le Ducati con Enea Bastianini che passa primo in 1’28.647 e Johann Zarco che sale quarto in 1’28.827.

Si chiude così la prima fase del Q1 con Bastianini e Mir che occupano le due posizioni che garantirebbero il passaggio al Q1. L’unico pilota a non fermarsi è Zarco che abbassa il tempo di riferimento sull’1’28.498.


Sei minuti dal termine e tutti i piloti, ad esclusione di Zarco, rientrano in pista per il loro secondo stint del Q1. Migliorano subito i loro tempi sia Joan Mir (1’28.492) che Pol Espargaro (1’28.392) che risalgono in testa alla classifica della sessione.

L’ultimo tentativo del Q1 cambia definitivamente la classifica: Zarco firma un 1’28.132 con Alex Rins che, sfruttando la scia del francese, passa secondo in 1’28.347. Rimane fuori dal Q2 Enea Bastianini che, con un 1’28.385 e un piccolo disturbo di Miguel Oliveira, scatterà dalla tredicesima casella. Ventesima casella in griglia per Fabio Di Giannantonio, ventitresima per Franco Morbidelli.


LEGGI ANCHE: Moto3 | GP Australia – SIntesi Qualfica: tempo clamoroso di Sasaki che si prende la pole position


 

SINTESI Q2

Johann Zarco ed Alex Rins si aggiungono a Marc Marquez, Alex Marquez, Francesco Bagnaia, Jack Miller, Jorge Martin, Luca Marini, Marco Bezzecchi, Fabio Quartararo, Aleix Espargaro e Maverick Viñales nella lotta per la pole position del GP dell’Australia.

Il primo pilota a lanciarsi è Francesco Bagnaia che, alla fine del suo giro veloce, firma un 1’28.206. Il pilota della Ducati si tira in scia Marc Marquez (1’28.213) e Marco Bezzecchi che è il più veloce in 1’28.185. Alla fine del primo giro lanciato è però Martin a prendersi la pole provvisoria con il tempo di 1’28.112.

Bagnaia si migliora nel suo secondo giro lanciato firmando un 1’28.054. Abortisce invece il giro Marc Marquez che commette un errore, facendo però uno dei suoi proverbiali salvataggi, mentre era proprio nella scia dell’italiano. Risale anche Quartararo che è terzo in 1’28.174.

Cinque minuti al termine della sessione e ritornano in pista i piloti per l’ultimo assalto alla pole position. A dare il via a questa ultima parte di sessione è Bagnaia a cui si accodano subito diversi piloti.

Risalgono la classifica Johann Zarco (1’28.007) e Jorge Martin che con un incredibile 1’27.767 prende la pole position provvisoria. Si porta davanti anche Aleix Espargaro secondo in 1’27.957.

Ultimo tentativo e la classifica cambia ancora: Marc Marquez sfrutta la scia di Bagnaia e passa in seconda posizione con un 1’27.780 piazzandosi proprio davanti all’italiano. Scende sotto il muro dell’1’28 anche Fabio Quartararo quinto in 1’27.973.

Al termine di una sessione di qualifica tiratissima è Jorge Martin a conquistare la pole position del GP d’Australia della MotoGP. Lo spagnolo precede Marc Marquez e Francesco Bagnaia vicini in griglia esattamente come lo sono stati per tutta la sessione.

Aleix Espargaro apre la seconda fila con Quartararo quinto a marcare i suoi avversari. Chiude la seconda fila Johann Zarco.

Luca Marini apre una terza fila tutta Ducati completata da Jack Miller e Marco Bezzecchi. Alex Rins chiude la top dieci.

RISULTATI QUALIFICA MOTOGP

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.