MotoGP | GP Austria – Bagnaia: “Non è stata una gara semplice”

Seconda posizione per Francesco Bagnaia nel Gran Premio d’Austria. Una gara dominata fino all’arrivo della pioggia e dopo il cambio moto è riuscito a recuperare fino alla seconda posizione.

MotoGP GP Austria Bagnaia
Foto: Twitter

Dopo una partenza non brillante dalla prima fila, Francesco Bagnaia riesce a portarsi in prima posizione. Ha mantenuto la testa della corsa fino ai giri finali quando ha iniziato a piovere con più intensità ed ha fatto il cambio moto. Rientrato in pista si trovava a metà classifica, ma nell’ultimo giro ha fatto molti sorpassi e alla fine ha tagliato il traguardo in seconda posizione. MotoGP GP Austria Bagnaia 

Le parole di Francesco Bagnaia ai microfoni Sky MotoGP GP Austria Bagnaia 

“Non è stata una gara semplice. Quando ci sono queste gare in cui piove poco è difficile spingere. Ma quando ho visto che l’asfalto era abbastanza asciutto ho spinto di più Il passo era buono, ma poi a sei giri dalla fine ha iniziato a piovere forte. Lì è stato molto difficile decidere se cambiare moto o rientrare. Brad ha fatto qualcosa di incredibile perché restare in pista con le gomme da asciutto in queste condizioni è qualcosa di molto difficile. Lui ha fatto un lavoro fantastico. All’ultimo giro c’erano tanti piloti con le slick e ho passato un sacco di piloti. Pensavo di aver fatto quarto, invece ho poi visto sul muretto che ero secondo. Meglio così. Siamo vicini alla nostra prima vittoria ma ancora non è sufficiente. Questo weekend abbiamo lavorato tanto. Abbiamo fatto qualcosa di incredibile. La gara è stata molto costante. Era tutto sotto controllo, ma non la pioggia“.

“I primi giri con le rain sono stati difficili perché la pista non era bagnata, ma era viscida. Ho rischiato di cadere come è successo a Marc Marquez. Alla fine è arrivata la pioggia in tutto il circuito e sono riuscito a recuperare. Oggi Brad Binder è stato bravissimo”.

“L’ultimo giro è stato incredibile. Ero passato sul traguardo in decima posizione, poi ho contato i sorpassi che ho fatto e ne avevo contati solo sei, me ne sono persi due. Pensavo di aver finito la gara in quarta posizione, poi ho guardato il maxi schermo e ho visto che ero secondo. Fino al cambio moto stavo gestendo perfettamente e avrei potuto fare la differenza negli ultimi giri. Quando è iniziato a piovere ho fatto passare Marquez per vedere cosa faceva e per copiarlo”.

“Per la vittoria ci manca sempre qualcosa, ma sono contento del secondo posto di oggi”.

“Non posso immaginare i piloti che hanno finito la gara con le gomme slick, erano condizioni molto difficili per tutti, anche per noi con le rain. Questo non è un circuito dove puoi girare con le slick quando piove perché i muri sono molto vicini”.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | GP Austria- Sintesi gara: Brad Binder “rischiatutto” e vince

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.