MotoGP | GP Austria – Conferenza stampa piloti: Quartararo: “Non mi sorprende la sospensione di Viñales”

Il programma del GP d’Austria si apre con la conferenza stampa dei piloti. Presenti in sala Fabio Quartararo, Joan Mir, Johann Zarco, Jorge Martin, Marc Marquez e Brad Binder. MotoGP Austria Conferenza Piloti

MotoGP Austria Conferenza piloti
La partenza della gara del GP di Stiria. Credit: Motociclismo.it

Si apre ufficialmente con la conferenza stampa dei piloti il GP d’Austria, undicesimo appuntamento della stagione 2021 del Motomondiale. Presenti sei piloti della MotoGP in sala stampa: Fabio Quartararo, leader del Mondiale, Johan Zarco, Joan Mir, Jorge Martin, vincitore del GP di Stiria, Brad Binder e Marc Marquez, al centro di alcune polemiche dopo la gara di domenica. MotoGP Austria Conferenza Piloti

Un week-end, quello austriaco, già entrato nel vivo nella mattinata, con la notizia della sospensione di Maverick Viñales. Il pilota spagnolo salterà il GP austriaco per motivi disciplinari, in attesa di novità su quello che sarà il futuro del pilota numero #12.

Qualche novità anche per quel che riguarda la Moto3. Non prenderà parte al GP d’Austria Niccolò Antonelli, uscito infortunato dal week-end scorso. Al suo posto, il Team Avintia, riporta nel Mondiale Elia Bartolini, che aveva già sostituito Carlos Tatay.

La conferenza stampa, come prevedibile, si sviluppa intorno ai due temi del week-end: la seconda gara consecutiva sul circuito del Red Bull Ring e la brutta situazione che vede protagonisti Viñales e Yamaha.

LE PAROLE DI FABIO QUARTARARO

“Tutti i Team miglioreranno qualcosa rispetto alla gara scorsa. Noi dobbiamo migliorare sul giro secco e sulla costanza sul giro, dato il calo che ho avuto in gara domenica. Non sono sorpreso della sospensione di Maverick, tutti hanno capito cosa è successo. Sarà la Yamaha a chiarire tutto. La moto secondo me è fantastica e anche lui (Viñales, ndr) lo ha dimostrato vincendo in Qatar. Non so bene cosa sia successo tra Viñales e il Team.”

“Non credo che la gara di domenica sarà cruciale per la lotta al titolo, ma è importante per noi portare a casa un ottimo risultato. Non avere un compagno in pista non sarà un problema, ho i miei obbiettivi personali e non ho bisogno di altri piloti che si confrontino con me.”

“Sarà interessante vedere quali piloti lotteranno per il posto nel Team Petronas: questa opportunità spingerà tanti piloti a dare il massimo in queste gare.”

LE PAROLE DI JOHANN ZARCO

“Non sono riuscito ad essere veloce lo scorso week-end, nonostante poi in gara sia andato bene. Sono molto felice per Jorge (Martin, ndr) ha confermato che abbiamo la moto per vincere e mi dà tanta motivazione in vista per le prossime gare. So che possiamo lottare per podi e vittorie in tutte le gare.”

“La situazione tra me e la KTM non è uguale a quella che sta vivendo Viñales. La KTM non era una moto competitiva come Yamaha ora e non so cosa sia scattato nella sua testa per portare Yamaha a fermarlo. È una situazione molto triste ma la Yamaha non aveva altra scelta, anche per proteggere la leadership di Fabio.”

LE PAROLE DI JOAN MIR

“Sono felice della gara di domenica ma ancora non pensiamo alla riconquista del Titolo. Suzuki ha fatto un gran lavoro nella pausa estiva e le prestazioni della moto sono molto migliorate. L’obbiettivo rimane quello di dare il 100% per ottenere più vittorie possibili.”

“Per noi è importantissimo fare delle buone qualifiche, partire in seconda fila è come partire dalla pole. Stando davanti riusciamo a risparmiare tante gomme e questo ci semplifica il lavoro nella seconda parte di gara. Con la squadra ci stiamo muovendo proprio per migliorare il giro secco.”

LE PAROLE DI BRAD BINDER

Lo scorso week-end abbiamo faticato in tutte le sessioni, nonostante sia stato molto costante con i tempi. In gara il risultato è stato molto positivo, abbiamo individuato delle criticità e lavoreremo su queste per questo fine settimana. L’obbiettivo è di continuare ad essere costante. Non voglio commettere errori e fare tutto nel modo migliore possibile.”

“Michelin ha messo a disposizione una gomma più dura per questo week-end ma non sappiamo se sarà un vantaggio per noi. Abbiamo poca fiducia con l’anteriore e, guardando al passato, la scelta di Michelin potrebbe giocare a nostro favore.”

LE PAROLE DI MARC MARQUEZ

“Non sono ancora al 100% fisicamente e questa pista non aiuta. Siamo comunque stati veloci in gara anche se il risultato non mi ha soddisfatto. Nella ripartenza ho commesso diversi errori, ma sentivo delle anomalie sulla moto. Da domani avremo delle risposte su quello che sarà il nostro obbiettivo questo fine settimana.”

“Il nostro obbiettivo è quello di tornare a guidare come facevo prima dell’incidente. Il Team sta lavorando sodo, abbiamo portato un sacco di aggiornamenti con la pausa estiva e li stiamo testando nella mia parte del box. Sappiamo di essere sulla strada giusta, anche se con tutto questo lavoro spesso viviamo momenti di confusione durante il week-end.”

“Siamo abituati a vedere degli alti e bassi nel rapporto tra Team e piloti. Dovranno essere bravi Yamaha e Viñales a spiegarsi e a ripartire, anche se la situazione sembra grave.”

LE PAROLE DI JORGE MARTIN

“Non ho ancora realizzato di aver vinto la mia prima gara. È positivo correre nuovamente al Red Bull Ring, sono molto fiducioso per questo week-end. Spero di lottare con altri piloti in questo week-end.”

“La pista in Austria è molto aggressiva per quel che riguarda i limiti della pista. Avere il messaggio del “Track Limits Warning” sul dashboard è molto importante, perché ci permette, dopo averlo visto, di adattare la nostra guida per evitare la penalità.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | GP Austria – Anteprima e orari TV del weekend al Red Bull Ring

Riccardo Orsini

Marchigiano classe '99, sono cresciuto tra una pista di kart e una di motocross. Il motorsport è sempre stato parte integrante della mia vita e spero di condividere la mia passione ai lettori.