MotoGP | GP Austria – L’incidente di Zarco e Morbidelli spiegato da Dovizioso

Al GP d’Austria, la MotoGP ha vissuto uno dei momenti più spaventosi delle ultime stagioni con l’incidente pauroso che ha visto coinvolti Johann Zarco e Franco Morbidelli. A fine gara, il vincitore Andrea Dovizioso si è espresso sull’accaduto: vediamo quali sono le idee del ducatista. incidente zarco morbidelli austria

incidente zarco morbidelli austria
foto MotoGP

La domenica austriaca del motomondiale è stata particolarmente ricca di momenti tesi, a tratti anche spaventosi. In Moto2 il brutto incidente iniziato da Enea Bastianini ha dato una scossa a tutti gli spettatori,;che hanno visto Syahrin finire completamente dentro alla moto dell’italiano. Il pilota numero 55, ora in ospedale,;sta relativamente bene avendo riportato delle contusioni al bacino ma nessuna frattura importante. incidente zarco morbidelli austria

Poco tempo dopo, anche la classe regina ha avuto la sua dose di paura, quando all’ottavo giro del Gran Premio una strana dinamica tra Zarco e Morbidelli ha;causato un incidente terrificante, dal quale fortunatamente entrambi i piloti sono usciti pressoché illesi. Momenti di tensione anche per Rossi e Vinales, che si trovavano nei pressi dello scontro ma che miracolosamente non sono stati colpiti dai detriti in volo sopra le loro teste.

L’analisi di Dovizioso incidente zarco morbidelli austria

L’italiano, che ha recentemente annunciato il suo addio alla Ducati previsto per la fine dell’anno, ha cercato di analizzare l’incidente che ha condizionato la gara: “prima di tutto penso che ci sarà bisogno di riguardare bene la gara per capire ogni momento di ciò che è successo. Io, ad esempio, ho visto l’incidente solo una volta”. Il numero 04 passa poi a commentare le strane traiettorie adottate dai piloti coinvolti. “La posizione di entrambe le moto in quel momento era molto insolita, stavano percorrendo delle linee completamente diverse da quelle normali. Penso quindi che sia fondamentale vedere con attenzione cos’è successo negli attimi precedenti,;in modo da capire per quale motivo Zarco si trovasse su una traiettoria che secondo me non è quella consueta. Quella di Morbidelli era più vicina all’usuale, ma comunque troppo lontana da Zarco, il che significa che qualcuno deve aver fatto qualcosa di strano nei momenti immediatamente precedenti. Questo si è visto anche quando Zarco, frenando, è andato largo, dove normalmente non andiamo, anche se essendo davanti poteva fare quello che voleva. Penso comunque che prima dello scontro sia successo qualcosa di strano, dunque dobbiamo studiare nei minimi dettagli ciò che è successo”. 

Resta da vedere se emergeranno nuovi spunti di analisi su un incidente tanto spaventoso quanto fortunato in termini di conseguenze sui piloti coinvolti.

Seguici anche su Twitter

MotoGP | GP Austria – Rossi accusa Zarco: “Lo ha fatto apposta”

mm

Martina Andreetta

Laureata in Lingue, comunicazione e media, sono attualmente una studentessa di Scienze della comunicazione pubblica e d'impresa con una grande passione per il motorsport. Su F1inGenerale gestisco la redazione di MotoGP.