MotoGP | GP Austria – Luca Marini: “Eravamo vicini a fare la storia”

La gara del GP d’Austria per il team Avintia è stato a due facce. La squadra aveva la possibilità di andare a punti con entrambi i piloti, ma il ritiro di Bastianini toglie questa soddisfazione al team. Tuttavia, nel box del team andorrano possono festeggiare per il quinto straordinario posto di Luca Marini.

GP Austria Avintia
Foto: profilo Twitter @esponsoramagp

“Cambio moto o non cambio moto?” Questo è stato il principale quesito che si sono posti i piloti e, nello specifico, Luca Marini e il suo capotecnico nel box Avintia nel pomeriggio del GP d’Austria. Alla fine la decisione è stata di non rientrare per salire sulla moto con Coperture da bagnato e, nonostante i piloti con gomme da bagnato abbiano rimontato su di lui e compagni di avventure, ha potuto passare sul traguardo in un’ottima quinta posizione.

Per Bastianini, autore di una buona qualifica che lo ha portato a partire dalla quindicesima casella, la gara è finita anzitempo per via di alcuni problemi tecnici.

Le parole dei piloti Avintia

Enea Bastianini

“Purtroppo si è rotta la carenatura della moto e non so perché. È frustrante perché eravamo competitivi e penso che avremmo potuto ottenere un buon risultato. Ieri,nelle FP4, avevo un passo molto costante. Spero che nelle prossime gare avremo più fortuna; ma sono sicuro che prima o poi la fortuna sarà dalla nostra parte e potremo ottenere i risultati che meritiamo”.

Luca Marini

“Direi che eravamo vicini a fare la storia. È stato un peccato alla fine, ma sono felice. in questo weekend abbiamo lavorato bene sin dalle prime prove libere. Nella prima metà di gara sull’asciutto sono stato veloce, mi sentivo bene. È stato difficile allontanarsi dai miei rivali perché perdevo molto sui rettilinei. Poi, sotto la pioggia, ho tenuto gli occhi aperti e ho iniziato a calcolare quanto avrei perso con il cambio moto e alla fine la decisione di restare fuori è stata quella giusta. Nell’ultimo giro pioveva molto, quindi ho cercato di difendermi dai ragazzi con le gomme da pioggia ed ero vicino al podio. Sono un po’ deluso, ma soddisfatto perché sono riuscito a mantenere i nervi saldi e a prendere la decisione giusta in un momento chiave”.

Seguici su Telegram

Safety Car Moto E! La BMW i4 M50 sostituisce la i8 dal GP di Stiria!

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico