MotoGP | GP Austria – Qualifiche: ancora Martin! Pole position da record

Jorge Martin demolisce il record della pista al Red Bull Ring e ottiene la pole position del GP di Austria della MotoGP. Lo spagnolo di Pramac scatterà davanti a Fabio Quartararo e Francesco Bagnaia.

Foto: Pramac Racing MotoGP Twitter

Dopo le FP3 della mattinata, per i piloti della MotoGP è tempo di tornare in pista per le qualifiche del GP di Austria al Red Bull Ring. Nell’elenco dei dieci piloti ammessi direttamente alla lotta per la pole position manca il vincitore del GP di Stiria Jorge Martin. Il pilota Ducati Pramac dovrà giocarsi l’accesso al Q2 nella prima sessione di qualifiche insieme ad Alex Rins e a Miguel Oliveira che non sono riusciti, al contrario dei loro compagni di box, ad ottenere un tempo valido per le prime dieci posizioni nel corso delle tre sessioni di prove libere.

Sintesi Q1

Semaforo verde al Red Bull Ring. Partono le qualifiche del GP di Austria della MotoGP. Martin si porta subito in testa alla sessione portando il ritmo sull’1’23.5. Lontani tutti gli altri piloti che sono ancora in una fase di studio del tracciato. Alex Marquez è secondo e Valentino Rossi occupa la terza posizione.

Si infila in seconda posizione Alex Rins che si candida per un posto nel Q2. Cresce il ritmo di Bastianini che migliora il tempo di Rins infilandosi in seconda posizione. Continua ad essere velocissimo Jorge Martin che, con la sua Ducati, taglia il traguardo in 1’23″396.

Al termine del primo run, Martin comanda la classifica con quattro decimi di vantaggio su Alex Rins. Continua ad essere apertissimo il duello per la seconda posizione. Rins ha 9 millesimi di vantaggio su Bastianini, 21 su Oliveira e poco più di un decimo nei confronti di Marquez e Rossi. Più lontano Luca Marini che è settimo a quasi 4 decimi di ritardo dallo spagnolo della Suzuki.

Tre minuti alla fine. Parte l’ultimo run a disposizione dei piloti. Rins migliora il suo tempo confermando la sua seconda posizione. Sale terzo Marquez, subito battuto da Oliveira. Il portoghese migliora il suo tempo e si porta in seconda posizione.

Martin abbassa ancora il limite, portando il suo tempo ad 1’23″197. Il Pilota Pramac accede al Q2 insieme ad Oliveira. Fuori Rins che chiude in terza posizione davanti ad Alex Marquez e ad Enea Bastianini.

Classifica Q1

Leggi anche:

Moto3 | GP Austria-Sintesi Qualifiche: Fenati torna in Pole dopo tre anni

Sintesi Q2

Iniziano i 15 minuti della seconda sessione di qualifiche. Marc Marquez è il primo ad uscire dalla corsia dei box con la sua Honda.

L’otto volte iridato si porta in testa alla classifica, battuto però dal super tempo di Jorge Martin che ferma il cronometro in 1’23″037. Il tempo viene battuto da Fabio Quartararo che si porta in testa alla classifica con il tempo di 1’22″677, ben 360 millesimi più veloce del crono di Martin. Il francese della Yamaha ha demolito il record della pista fatto segnare nel corso dello scorso week-end.

Termina così il primo run del Q2. Manca all’appello il tempo di Bagnaia che è stato cancellato a causa dei track limits. Il pilota Ducati si trova in ultima posizione senza un tempo valido.

Comincia il secondo run dei piloti. Migliora Mir che si infila in terza posizione con la sua Suzuki. In pista anche Bagnaia che batte il tempo del campione del mondo in carica. Quartararo guida la classifica davanti a Martin e Bagnaia. Mir e Zarco chiudono la top 5. Sale in settima posizione Jack Miller, lontano dalle prime posizioni.

Bandiera a scacchi per Marquez che sale in quarta posizione. Pole position di Jorge Martin proprio all’ultimo secondo! Il pilota Pramac riesce nell’impresa disperata di migliorare il super tempo di Quartararo di 34 millesimi.

Martin ottiene la sua seconda pole position consecutiva sul circuito del Red Bull Ring al termine di uno spettacolare duello a suon di giri veloci con Quartararo. Il francese della Yamaha partirà dalla seconda casella, davanti a Francesco Bagnaia. Zarco è quarto davanti a Marc Marquez. La Ducati di Miller è sesta, davanti a Mir e ad Aleix Espargaro. Le KTM di Oliveira e Binder chiudono la top 10.

Classifica Q2

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

 

MotoGP | Parla Maverick Viñales: “Ho sbagliato, chiedo scusa a Yamaha”